Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

domenica 22 ottobre 2017

Lettere

Opinioni in pillole di Luciano Ferrari

(Luciano Ferrari) 14 ottobre. Putin le spara grosse: non solo fa un monumento all’ideatore del celebre Kalasnikov,l’arma più usata al mondo, ma ricorda un celebre agente doppiogiochista al servizio del KGB che fece saltare la copertura a molti agenti britannici, tra cui lo stesso Le Carrè, che scriverà il celebre romanzo La Talpa,approdato anche al

Traffico pesante sul Romito: perchè non vietarlo per tutto l’anno?

(Mario Maestrini) Livorno, 12 ottobre 2017. Vorrei illustrare un mio punto di vista sul traffico di autotreni, tir e grandi mezzi tra Castel Boccale, Calafuria, Calignaia, Castel Sonnino, Quercianella fino alla variante Aurelia e viceversa. Tale traffico, molto pesante e pericoloso, viene sospeso nel mese di agosto e dirottato sull’autostrada alle spalle di Livorno perché

Opinioni in pillole di Luciano Ferrari

Livorno, 11 ottobre. Prevedibile,ma non evitabile la tecnologia nell’amministrazione pubblica. Prevedibile certa confusione, iniziale, ci si augura, ma poi sarà superata. Gli anziani ricorderanno una scenetta del dopoguerra,quando seduto di fronte a un banchino uno che sapeva scrivere, scriveva appunto le lettere dei soldati o cittadini che non sapevano scrivere. Oggi ci sono i figli

Opinioni in pillole di Luciano Ferrari

Livorno, 7 ottobre. Una dipendente si uccide per l’eccessivo lavoro. La società viene multata. E’ accaduto in Giappone. Il lavoro nobilita. Il lavoro permette di partecipare alla creazione divina, dice San Tommaso. Il lavoro aliena ,come dice Marx. Il lavoro del macellaio è utile alla comunità, dice Locke. Ma allora?Prima di tutto l’individuo,si sostiene oggi.

Il sindaco ha sbagliato ma il vescovo non doveva far polemica personale

(Andrea Iardella) Livorno, 16 settembre – Per quanto affermato dal vescovo di Livorno al funerale delle vittime dell’alluvione, penso che abbia sbagliato il sindaco Nogarin ad affermare che monsignor Giusti (il vescovo, ndr) debba occuparsi soltanto “delle anime”. Mentre, a mio parere, il vescovo non avrebbe dovuto sollevare una dura polemica personale, invece di prendere

Nubifragio, responsabilità e senso civico dei cittadini

(Gianna De Gaudenzi) Livorno, 15 settembre – Molto forte e chiaro l’articolo di Otello Chelli!! Certo delle responsabilità ci sono e sarà la magistratura forse a stabilirle, ma credo che tutti gli amministratori succedutisi in tanti anni a Livorno compreso il Vescovo dovrebbero farsi un esame di coscienza …. tanti troppi favoritismi per compiacere qualcuno,

Post più vecchi››