Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

domenica 26 Gennaio 2020

Editoriale

Un secolo senza Modì

(Marco Ceccarini) Livorno, 24 gennaio 2020 – Esattamente cento anni fa, il 24 gennaio 1920, moriva a Parigi il pittore e scultore livornese Amedeo Modigliani, uno dei più importanti ed influenti artisti del Novecento, noto soprattutto per i suoi celebri ritratti di donne e per le sue sculture dai lineamenti allungati. Amedeo Clemente Modigliani, questo

Sardine livornesi, Triglie di scoglio

(Tonia Llantes) Livorno, 26 novembre 2019 – Su La Repubblica di oggi, martedì 26 novembre, il giornalista Ilvo Diamanti scrive: “Ormai sono un movimento. Spontaneo per ora. Le sardine”. Un movimento che, come un fulmine, sta attraversando i nostri cieli elettrizzando migliaia di giovani e giovanissimi che in pochi giorni, a partire da Bologna, si

Aspettando Modì

(Donatella Nesti) Livorno, 2 novembre 2019 – Al di là delle false teste della celebre burla (Il ritrovamento avvenne nel luglio del 1984) e quelle autentiche esposte a Villa Maria molti livornesi non hanno mai visto dal vivo i dipinti e le opere del loro celebre concittadino che i francesi, con il nome di Modì,

Riflessioni sul caso Umbria

(Franco Consiglio) Livorno, 24 ottobre 2019 – Domenica prossima, 27 ottobre, si svolgeranno le elezioni regionali in Umbria, resesi necessarie dopo che la presidente Catiuscia Marini, Pd, è stata costretta alle dimissioni perché posta sotto inchiesta dalla procura di Perugia in relazione a presunte irregolarità nei concorsi della sanità regionale. L’Umbria, con circa 880 mila

Il Pd e il nuovo ospedale di Livorno

(Franco Consiglio) Livorno, 9 ottobre 2019 – Con la delibera della Giunta regionale che ha dato il via libera alla realizzazione del nuovo ospedale, tra sette od otto anni la città di Livorno avrà un monoblocco ospedaliero di cinque piani, alto ventiquattro metri, con una superficie complessiva di quasi 40 mila metri quadrati. I lavori

Il ritorno di Renzi

(Marco Ceccarini) Livorno, 20 settembre 2019 – Non so se è vera qualità o soltanto un effetto ottico destinato a trasformarsi in boomerang, forse quest’ultimo, ma di certo Matteo Renzi da Rignano una caratteristica ce l’ha ed è la spregiudicatezza. Dopo aver spinto il fratello di Montalbano, al secolo Nicola Zingaretti, segretario del Pd, a

Post più vecchi››