Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 26 marzo 2019

Arrestato in via della Pina d’Oro un pericoloso omicida di nazionalità dominicana


Livorno, 7 febbraio 2019 – Arrestato in via della Pina d’Oro, nel centro di Livorno, un pericoloso latitante condannato per omicidio nella Repubblica Dominicana. L’uomo, un cittadino dominicano di 48 anni, V.S.M.J., soprannominato Marinito El Picante, è stato fermato nella giornata di ieri, mercoledì 6 febbraio, dagli agenti delle volanti della Polizia nell’ambito degli intensificati servizi di controllo del territorio, attuati sotto il coordinamento del dirigente dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico, Claudio Cappelli, che hanno proceduto al suo arresto e al trasferimento in carcere.

Marinito El Picante, secondo quanto informa la Questura, era ricercato a livello internazionale da oltre due anni, esattamente dal 17 gennaio 2017, per i reati di omicidio volontario e di lesioni personali aggravate ai danni di tre persone, reati commessi con l’utilizzo di arma da fuoco nella zona di San Francisco nella Repubblica Dominicana.

Il dominicano, che nel suo Paese deve scontare trent’anni di reclusione, è stato rintracciato e sottoposto a controllo di Polizia in via della Pina d’Oro. Una volta avuta certezza che si trattava del ricercato, l’uomo è stato arrestato e trasferito nel carcere livornese delle Sughere in attesa di essere estradato nella Repubblica Dominicana.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,