Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Gennaio 2021

Arte moderna e contemporanea, rassegna Fidapa alla XXX^ edizione


(Angela Simini) Livorno, 19 giugno 2019. Allestita con la supervisione e con l’apporto della socia Alessandra Rontini, figlia del pittore Giulio Rontini da Vicchio, la XXXIV° Rassegna Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, fiore all’occhiello della Fidapa, sezione di Livorno, è stata inaugurata dall’assessore Francesco Belais e dal questore Orazio D’Anna con successo di esposizioni e di pubblico nell’incantevole Sala delle Esposizioni del Museo di Storia Naturale, via Roma 234, dove è rimasta aperta fino al 16 giugno. (Nella foto,l’inaugurazione)
Come autorità della Fidapa era presente la presidente del Distretto Centro, Patrizia Bonciani e la direttrice del Museo Anna Roselli, anche in veste di rappresentante della Provincia.
Sul valore dei quadri e sull’impatto visivo che se ne ricava si è soffermato l’assessore alla cultura Belais, che ha rilevato anche l’importanza che hanno per la città la cultura e l’arte, terreno sul quale si è trovato in sintonia col questore D’Anna. Un’importanza, è stato sottolineato, che qualifica il tessuto sociale di Livorno e che raccoglie un volontariato generoso, come dimostra la Rassegna, allestita dalle socie della Fidapa col grande contributo della direttrice Rosselli. Si è espressa con calore la presidente distrettuale Bonciani che ha dimostrato come la Rassegna sia cresciuta negli anni, fino a comprendere l’Italia intera. Inoltre la Bonciani ha ricordato alle autorità cittadine che la cultura è fonte di un sostanzioso ritorno economico.
Ha fatto gli onori di casa la presidente della sezione, Angela Simini che ha ringraziato vivamente le autorità presenti, il pubblico, i rappresentanti dei Club e, naturalmente, le socie che si sono adoperate per la riuscita della mostra, concepita in sintonia con la vena artistica dei livornesi dei quali si dice che siano nati col pennello in mano. Ed un altro scopo la Fidapa ha inteso raggiungere, quello di far esporre pittori poco conosciuti con quelli più famosi. asimini@alice.it