Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Ottobre 2020

Ciao Mirko, oggi Livorno ti ha dato l’ultimo saluto


(Marco Ceccarini) Livorno, 15 febbraio – Moltissime persone comuni, uomini e donne degli ambienti che abitualmente frequentava, amici e compagni di militanza politica e sindacale, oltre naturalmente ai familiari e ai parenti, hanno salutato stamani, al cimitero comunale dei Lupi, lo sfortunato Mirko Carovano, scomparso nel giorno del suo compleanno, lunedì 12 febbraio, ma ritrovato senza vita il giorno successivo, martedì 13, nel bosco attorno al Monumento a Ciano sopra Montenero.

La vicenda umana di Mirko è stata contraddistinta dall’esperienza di operaio della Delphi, da quella di delegato sindacale della Fiom Cgil e da quella di consigliere comunale a Livorno prima nei Democratici di sinistra e poi nella Sinistra democratica. Successivamente ha vissuto in Danimarca, ma poi era tornato in Italia ed aveva preso a lavorare nel settore sociale e socio-sanitario a Livorno. Per qualche mese aveva anche fatto il pendolare per Firenze. Un mercato del lavoro ormai impazzito e precarizzato, però, non gli ha dato quell’opportunità, e quella stabilizzazione, che lui aveva cercato e alla quale avrebbe avuto diritto.

Di Mirko Carovano, che aveva 43 anni, si ricorderà soprattutto la generosità e la carica umana, la spinta idealista, il suo essere disinteressato. Era una persona genuina. La sua decisione di abbandonare la vita ha lasciato attoniti tutti coloro che lo conoscevano e che non si sarebbero mai aspettati un gesto del genere, oltre a gettare nella disperazione e nello sconforto i familiari, i parenti, gli amici, chi gli voleva bene.

A dargli l’ultimo saluto nella mattinata di oggi, giovedì 15, c’erano tra gli altri il segretario della Cgil toscana Maurizio Brotini, l’assessore comunale Andrea Morini, il consigliere regionale Francesco Gazzetti, il consigliere comunale Andrea Raspanti.

Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha nel frattempo precisato che la voce, diffusasi tra ieri e l’altro ieri, secondo cui egli avrebbe annunciato la scomparsa di Carovano durante la seduta di martedì del consiglio comunale, non corrisponde al vero. Il sindaco ha fatto sapere che non si sarebbe mai permesso di rilasciare un’informazione del genere senza aver avuto prima la certezza che i familiari erano al corrente del triste epilogo della vicenda.

(Per rendere omaggio alla creatività di Mirko Carovano pubblichiamo una foto tratta dal suo profilo Facebook e da lui scattata a Macerata sabato 10 febbraio 2018)