Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 17 dicembre 2018

Conoscere l’arte e la cultura della città: programma del Comune


Livorno, 21 settembre 2018. Il Comune di Livorno – informa una nota – attraverso le cooperative Itinera e Agave che da tempo operano sul territorio nell’ambito della realizzazione di percorsi educativi, mette in campo un’ampia offerta Educational rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado della città.
Si tratta di una serie di attività didattiche strutturate per aree tematiche e declinate in funzione della fascia di età a cui si rivolgono, finalizzate alla conoscenza del sistema museale e bibliotecario cittadino. Sono riunite sotto i titoli : “Livorno tra arte e cultura del territorio” e “ L’Isola del tesoro” ed hanno l’obiettivo comune di avvicinare i ragazzi alla conoscenza della propria identità culturale in modo non nozionistico, e per i più piccoli anche ludico ed interattivo.
Gli studenti avranno modo di scoprire il nuovo Museo della Città ed il ricco patrimonio storico che custodisce, così come la prestigiosa raccolta civica del Museo Fattori di Villa Mimbelli. Avranno la possibilità di capire il funzionamento di una biblioteca ed impareranno a muoversi all’interno di essa con autonomia e consapevolezza.

“Conoscere la propria storia attraverso un viaggio all’interno del Museo della Città, magari in forma ludica in veste di piccoli investigatori o piccoli archeologi, accresce nei ragazzi un senso di appartenenza rispetto al proprio territorio” dichiara la vicesindaco Stella Sorgente con delega alle attività educative. “I percorsi formativi che oggi andiamo a proporre al mondo scolastico hanno questo obiettivo: non solo opportunità di valorizzazione delle capacità creative e manuali dei bambini attraverso laboratori didattici e percorsi animati ma anche approfondimenti di conoscenza della propria storia; è un passo importante per imparare a rispettare maggiormente la città e a valorizzarne le qualità e le risorse che la rendono unica”.

“All’offerta didattica che oggi presentiamo – afferma l’assessore alla cultura Francesco Belais – voglio aggiungere un altro progetto didattico che già da due anni sta riscuotendo successo al Museo Fattori. Si tratta del progetto Nel/Col/Dal Museo Civico Fattori di Livorno: opere, percorsi, link proposto dall’Università di Pisa. Un progetto didattico innovativo ed interdisciplinare davvero interessante che permette agli studenti un approccio singolare alle opere d’arte . Quest’anno sarà riproposto e sviluppato con nuovi materiali e nuovi contenuti”.

“Livorno tra arte e cultura del territorio” e “ L’Isola del tesoro” rappresentano un’offerta didattica ampia ed articolata proprio perché rivolta a fasce di età diverse; comprendono visite guidate alle strutture, laboratori d’arte, laboratori di lettura e per i più grandi anche esperienze di alternanza scuola-lavoro che permettono loro di avvicinarsi ad un contesto lavorativo dove si opera per valorizzare il patrimonio culturale cittadino. Le strutture interessate sono: il Polo Culturale Bottini dell’Olio, che comprende il Museo della Città ( compresa la sezione d’arte contemporanea) e la Biblioteca dei Bottini dell’Olio, il Museo Fattori di Villa Mimbelli ( compresi I Granai e la biblioteca d’arte), la Biblioteca F.D.Guerrazzi di Villa Fabbricotti, la Biblioteca dei Ragazzi di Villa Fabbricotti e la Biblioteca di Villa Maria, centro di documentazione sulle arti dello spettacolo.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,