Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

7 Giugno 2020

Conte presenta il governo, c’è anche Savona


Roma, 31 maggio 2018. Così si è presentato Giuseppe Conte uscendo davanti ai giornalisti, dopo aver ricevuto l’incarico di firmare il governo dal presidente Sergio Mattarella, sciogliendo il nodo ed enunciando subito la formazione del suo esecutivo: “Ben ritrovati, vi leggo la composizione del governo”. E alla fine, dopo aver letto i nomi: “Lavoreremo seriamente per realizzare gli obiettivi politici e lavoreremo intensamente per migliorare la vita di tutti gli italiani”.

Il governo si presenta come un esecutivo a guida Cinquestelle. I ministeri chiave, ad eccezione del ministero dell’Interno, sono in mano agli uomini vicini a Luigi Di Maio. Nel governo ci sarà anche Paolo Savona, su cui Sergio Mattarella aveva posto il veto, anche se come ministro degli Affari europei e non dell’Economia.

Questa la composizione del governo.

Presidente del consiglio dei ministri: Giuseppe Conte.
Sviluppo economico, Lavoro Politiche sociali e vicepresidenza del consiglio: Luigi Di Maio.
Interno e vicepresidenza del consiglio: Matteo Salvini.
Economia: Giovanni Tria.
Esteri: Moavero Milanesi.
Giustizia: Alfonso Bonafede.
Affari europei e Politiche comunitarie: Paolo Savona.
Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta: Riccardo Fraccaro.
Pubblica amministrazione: Giulia Bongiorno.
Affari regionali: Erika Stefani.
Sud: Barbara Lezzi.
Famiglia e disabili: Lorenzo Fontana.
Difesa: Elisabetta Trenta.
Politiche agricole: Gian Marco Centinaio.
Infrastrutture: Danilo Toninelli.
Istruzione ed università: Marco Bussetti.
Beni culturali: Alberto Bonisoli.
Salute: Giulia Grillo.
Ambiente: Sergio Costa.