Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Settembre 2020

Coronavirus a Livorno, il Rotary scende in campo per potenziare l’ospedale


Livorno, 13 marzo 2020 – L’Italia, colpita dall’epidemia da coronavirus Covid-19 per la quale l’Oms ha dichiarato lo stato di pandemia mondiale, sta attraversando uno dei momenti più difficili della propria storia recente. E il Rotary club di Livorno, per supportare l’azione di medici ed infermieri, corre in soccorso dell’ospedale cittadino.

Secondo quanto fa sapere il presidente, Luciano Barsotti, il Rotary club di Livorno, uno dei più antichi d’Italia, ha attivato un gruppo operativo di medici e farmacisti, soci dello stesso club, al fine di individuare con l’Usl Toscana nordovest una donazione di strumenti sanitari utili a fronteggiare l’epidemia. A coordinare questo gruppo sarà Manrico Bosio, per anni primario della radioterapia oncologica dell’ospedale di Livorno, già in contatto con l’azienda Usl assieme al presidente Barsotti.

Il Rotary club di Livorno raccoglierà tra i propri soci dei fondi destinati all’ospedale livornese indicando quali attrezzature o strumenti dovranno essere acquisiti per far fronte all’emergenza Covid-19.

L’Italia, dopo la Cina, è il paese più colpito al mondo dal coronavirus. Livorno e la Toscana sono zone ad elevata criticità, fermo restando che le aree in cui la letalità è maggiore sono quelle del Nord.

Il Rotary club Livorno si sta facendo infine promotore di altre azioni, assieme agli altri club della provincia livornese, tra cui l’altro circolo cittadino, il Rotary club Mascagni, per mettere in campo ulteriori interventi a favore dell’ospedale di Livorno.