Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

2 Agosto 2021

Un reparto di terapia intensiva (foto d'archivio)

Coronavirus, altre due vittime e cinque nuovi casi nel territorio della ex Usl


(Angela Simini) Livorno, 15 aprile 2020 – Un miglioramento si riscontra sui dati nazionali relativamente ai contagi e ai decessi a causa del coronavirus Covi-19 che diventa netto per quanto riguarda la Toscana e l’area vasta dell’azienda Usl Toscana Nordovest, mentre nelle zone sanitarie della ex Usl 6, grossomodo coincidente con la provincia di Livorno, si registrano due decessi e un contagio secondo l’azienda Toscana Nordovest e un decesso e cinque nuove positività per il bollettino della Regione Toscana.

Nel territorio dell’ex Usl 6, secondo i dati diffusi oggi, mercoledì 15 aprile, dall’azienda sanitaria, si registrano i decessi di una donna di 96 anni e di un uomo di 84, entrambi a Livorno, dove vi è anche un nuovo caso di positività al virus. Ne’ nuove vittime ne’ nuovi casi si registrano, invece, in Valdicecina e Valdicornia e neppure all’isola d’Elba.

Secondo la Regione Toscana, invece, i nuovi casi sono cinque in provincia di Livorno a fronte di un solo deceduto.

Sulla situazione in Italia riportiamo il bollettino della Protezione civile trasmesso da Rainews 24. In base ai dati comunicati da Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, emerge questo quadro: 578 decessi contro i 602 di ieri, 1127 nuovi contagi che portano a quota 105418 i contagi attualmente positivi in Italia, con i ricoveri in terapia intensiva in diminuzione di 109 unità e 960 guariti. Tragico, invece, il numero complessivo dei decessi del personale sanitario: 120 medici e 30 infermieri.

La Toscana offre un quadro più confortante sotto il profilo dei decessi e della diffusione del virus. Le informazioni sono fornite dall’agenzia Toscana Notizie che trasmette i dati rilevati a mezzogiorno dalla Regione Toscana relativi non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata eseguita la diagnosi.

Sono 18 i decessi, due meno di ieri, otto uomini e dieci donne, con un’età media di 87 anni e con patologie pregresse. Tra questi, la Regione ne segnala uno a Livorno.

Sempre a livello regionale, inoltre, sono 2372 i casi dei contagi complessivi rilevati finora, mentre calano ricoveri, meno 39, si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid-19, che oggi sono 1193, meno 34 rispetto a ieri, di cui 216 in terapia intensiva, meno 9. Il dato dei ricoveri non era così basso dal 25 di marzo. In salita, al contempo, le guarigioni, in tutto 693, più 56, di cui 361, più 12, sono soggetti “clinicamente guariti”, divenuti cioè asintomatici, ben 332, più 44, quelli guariti a tutti gli effetti. Gli isolamenti domiciliari sono saliti oggi a 5224, più 99 rispetto a ieri. Sono persone con sintomi lievi o prive di sintomi, queste ultime, che non necessitano di cure ospedaliere.

Per quanto riguarda il territorio della ex Usl 6, che comprende le tre zone sanitarie denominate Livornese, Valli Etrusche ed Elba, il bollettino serale dell’azienda di area vasta Toscana Nordovest, come sempre, entra maggiormente nel dettaglio presentando al tempo stesso delle discrepanze rispetto ai dati forniti da Toscana Notizie in virtù di alcune differenze nelle modalità di rilievo tra l’azienda sanitaria e la Regione.

Il bollettino dell’Usl Nordovest segnala che nell’area vasta si sono registrati 32 nuovi casi positivi di contagio, contro i 53 di ieri, più sette decessi, mentre ieri erano cinque. A questi nuovi positivi bisogna aggiungerne altri quattro da attribuire ad altra azienda od altra Regione.

Fino ad oggi, nell’area vasta, si sono registrate 143 guarigioni virali, i cosiddetti “negativizzati”, oltre a 131 guarigioni cliniche, dati che fanno arrivare a un totale di 274 guariti.

Per quanto riguarda i ricoveri per Covid-19 negli ospedali dell’area vasta Toscana Nordovest, inoltre, essi ad oggi sono in totale 284 di cui 61 in terapia intensiva.

Nel territorio dell’ex Usl 6, come detto, il bollettino segnala che a Livorno c’è stato un solo contagio, nessuno nella zona delle Valli Etrusche che comprende la Bassa Valdicecina e Valdicornia e nessuno all’isola d’Elba. Inoltre sono segnalati due decessi a Livorno: una donna di 96 anni e un uomo di 84. Invece l’agenzia Toscana Notizie, per conto della Regione, riferisce di cinque nuovi contagi e di un solo decesso a Livorno.