Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

14 Maggio 2021

Un reparto di terapia intensiva (foto d'archivio)

Coronavirus, sei nuovi casi ma ancora un giorno senza vittime nell’area della ex Usl


(Angela Simini) Livorno, 3 aprile 2020 – Sei nuovi casi di coronavirus Covid-19 nell’area della ex Usl 6. Sono stato registrati tutti nella zona sanitaria di Livorno. Fortunatamente, anche oggi, non si è registrato nessun decesso nelle tre zone concernenti la ex Usl. Oltre a Livorno, vi sono le Valli Etrusche (Valdicecina e Valdicornia, ndr) e l’isola d’Elba. Il dato, diffuso dall’azienda Usl Toscana nordovest, è stato indirettamente confermato dalla Regione Toscana tramite l’agenzia Toscana Notizie.

Il bollettino di Rai News di oggi, venerdì 3 aprile, segnala in tutta Italia uno stallo nella curva del coronavirus Covid-19, ma il il picco non è ancora in discesa. Secondo i dati della Protezione civile diminuiscono i decessi rallentano i casi di ricoveri di urgenza in terapia intensiva. Aumentano invece i nuovi casi di contagio in relazione all’aumento del numero dei tamponi.

Aumentato anche il numero dei decessi di medici e personale sanitario. Ad oggi sono 77, cifra sensibilmente più alta rispetto ai giorni scorsi. I decessi sono 766, i guariti 1480, i positivi 2239.

La Protezione civile comunque non invita la popolazione ad un seppur cauto ottimismo, perché un cedimento nel rispetto delle norme restrittive vanifica i sacrifici di questo lungo periodo, come sta succedendo in alcune zone della Cina. La parola d’ordine rimane dunque sempre la stessa: “Restate a casa”.

Intanto è dell’ultima ora la Circolare che autorizza i tamponi rapidi.

Vediamo che cosa succede in casa nostra, in Toscana ed a Livorno. I dati sono rilevati dal bollettino medico della Regione comunicato da Toscana Notizie.

Sono 226 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana, a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani, oltre venti, esattamente 22, i nuovi decessi.

Oggi torna a scendere il trend dei nuovi casi positivi (ieri erano stati 406, ndr). Continua invece a salire il numero di decessi: 22, rispetto ai 15 di ieri e ai 9 del giorno precedente. Molto contenuto l’aumento di ricoveri (più 7 rispetto a ieri, ndr). E nelle terapie intensive si registra una diminuzione di 7 unità. Aumentate di molto le guarigioni cliniche, da 166 a 216, e anche quelle virali, da 50 a 84.

Ad oggi sono dunque 5499 i contagiati dall’inizio dell’emergenza, 84 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”, risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 216 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 290 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 4.909. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al coronavirus.