Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 16 ottobre 2018

Effetto Venezia 2018, sabato 4 serata clou con lo Stato Sociale


Livorno, 3 agosto 2018 – Sabato 4 agosto sarà la serata clou di Effetto Venezia edizione 2018 con Lo Stato Sociale che salirà sul palco di piazza del Luogo Pio ( ore 22.30), unica tappa toscana del loro tour estivo. https://www.livorno-effettovenezia.it/
La band porterà nel quartiere de La Venezia la superhit sanremese“Una vita in vacanza” trascinando il pubblico in un vero e proprio spettacolo arricchito di coriandoli, palloni e video.
Precederà Lo Stato Sociale la performance musicale di Edoardo Cremonese, in arte Edo, con la sua band I Bucanieri (ore 22).
Da non perdere in Fortezza Vecchia (Palco della Cisterna) ore 21.30 lo spettacolo “Otto con”, monologo teatrale di Gabriele Benucci con Fabrizio Brandi sulla storia degli Scarronzoni, e sempre in tema di recitazione, l’atto unico di Gino Lena “La pillola” in programma al Teatro Vertigo per la rassegna vernacolare labronica.
In ogni angolo del quartiere regnerà la musica. La corale Pietro Mascagni sarà nella bellissima Chiesa di Santa Caterina (ore 20.30) , la polifonica Guido Monaco nella Chiesa della Madonna (ore 21) , mentre il coro Springtime sarà in via Borra alle ore 22.45. A palazzo Huigens (ore 21.30) appuntamento con l’Istituto Musicale P.Mascagni che proporrà un concerto per pianoforte e viola.
E poi, come ogni sera, non mancherà l’angolo Blues a Largo Strozzi e le giovani band sulla falsabraga della Fortezza Nuova. Si suona nella Quadratura dei Pisani all’interno della Fortezza Vecchia (ore 22.30) e si canta sugli Scali della Fortezza Nuova con l’Effetto Proloco che proporrà Lazy Blue Band, un viaggio nella storia del jazz. Anche al Mercato Centrale come ogni sera è previsto un intrattenimento musicale; si esibirà Gabriele Puccetti con la musica d’autore.

SABATO 4 AGOSTO – Il programma
Artigianato e laboratori per bambini. Fondazione Livorno e OMA saranno presenti con la mostra Artigianato a Effetto e i laboratori per bambini e adulti, domani, alle ore 19, nel salone della ex circoscrizione 2, Scali Finocchietti 4. I talenti saranno presentati alla stampa e al pubblico. (Nella foto, la sala mostra con i lavori esposti)
Interverranno: Riccardo Vitti Presidente Fondazione Livorno, Luciano Barsotti Presidente Osservatorio Mestieri d’Arte, Francesco Belais Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Livorno, Paola Baldari Assessore Edilizia Commercio e Artigianato del Comune di Livorno e Pilar Lebole responsabile associazione Osservatorio Mestieri d’Arte. Seguirà aperitivo.

Piazza del luogo Pio, ore 21.30
WELCOME ON STAGE. Da un’idea di Stefano Santomauro e Alessia Cespuglio
Il comico Stefano Santomauro e l’attrice Alessia Cespuglio saranno i mattatori del pre serale sul Palco di Piazza del Luogo Pio, per omaggiare e dissacrare la manifestazione più importante della città. Fra battute al veleno, e ospiti a sorpresa, i due attori si esibiranno in uno spettacolo nuovo ogni sera, intrattenendo il numeroso pubblico, nell’attesa dei Big della serata.
L’appuntamento dove mettere il vestito buono, sorridere e incontrare la città.

Ore 22. EDO
Edo è Edoardo Cremonese, classe 86, nato e cresciuto a Padova, ma attualmente a Milano. Ha una band, i Bucanieri, che lo supporta in tutto e da spinta a quello che produce Ha pubblicato 3 dischi: EDO, Edoardo Cremonese ed Edo e i Bucanieri.
Gli piace la musica con le chitarre dai 90 ai primi 2000, la italo-disco e le canzoni con i ritornelloni; poi come tutti i cantanti ha un debito sempre aperto con un certo tipo di cantautorato italiano. Ha scritto delle nuove canzoni, che ha deciso di fare uscire nuovamente come EDO; perché più delle altre volte questi pezzi sono partiti da lui. Ci sono dentro tutte le influenze, senza filtri e per la prima volta, non c’è stata nessuna ricerca, ha fatto tutto in modo semplice e naturale. Queste canzoni hanno dato vita ad un altro disco, si chiama “Futuro in ritardo” ed uscirà quest’anno.

Ore 22.30 – LO STATO SOCIALE (Nella foto)
Dopo una primavera di “vacanza” Lo Stato Sociale si rimette al lavoro e lo fa per davvero. Dopo l’uscita del nuovo singolo, una versione inedita di Facile, la band torna a fare quello che ama di più; suonare davanti al suo pubblico.
Il nuovo concerto de Lo Stato Sociale: se non ci vieni non te lo spieghi. Un viaggio a spasso per il tempo dalle origini della band fino ad “Una vita in vacanza” attraverso tutti i brani irrinunciabili del loro percorso e soluzioni live da occhiali da sole di notte. Sei matti che alzeranno ancora una volta l’asticella, per organizzare il limbo collettivo più grande d’Italia. Sei perché i cinque regaz, per fare ancora più casino, hanno coinvolto alla chitarra ed ai cori Giacomo Gelati, già voce e chitarra delle Altre Di B. Questa volta ai regaz non basta un concerto; sarà un vero e proprio spettacolo: due ore di coriandoli, palloni, ritornelli, lacrime e risate. E poi, grazie ai contenuti video creati da fuoriclasse come Alex Hagen, Riccardo Antonino, Cosimo Bruzzese, Davide Spina e Matteo Bombarda sarà come andare al cinema. Insomma, tenetevi forte perché vedrete Lo Stato Sociale come mai prima. Nei live saranno presentati i brani estratti da Primati, il nuovo progetto discografico uscito lo scorso 9 febbraio per Universal Music/Garrincha Dischi. Primati è la prima “raccolta differenziata” della band con i singoli che hanno segnato il percorso del gruppo dall’esordio fino alla partecipazione al Festival di Sanremo e anche gli inediti Fare mattina, Facile feat. Luca Carboni e una nuova versione di Sono così indie.

PORTO MEDICEO, SCALI DELLE BARCHETTE, ore 19 WELCOME ON SOFA’
Da un’idea di Stefano Santomauro e Alessia Cespuglio
Il salotto di Effetto Venezia 2018. Il comico Stefano Santomauro e l’attrice Alessia Cespuglio saranno i padroni di casa che accoglieranno sul “Sofà della Città” i big del Palco Centrale e tutti gli artisti della manifestazione cittadina, per un’intervista libera e senza censura su temi di attualità, cultura e musica. Il pubblico avrà così modo di conoscere più da vicino gli artisti dio questa edizione e molti altri per un’ora di folle scintillio di esperienze.
Ospiti di questa sera saranno alcuni membri della band Lo Stato Sociale, Gabriele Benucci, Fabrizio Brandi e House of Tarts.

SCALI DELLE BARCHETTE, ore 22
Esibizioni dimostrative delle allieve del corso di Acrobatica aerea
a cura di Marta Albiani in collaborazione con ASD Accademia dello Sport
Palazzo Huigens. Ore 21.30 Istituto Musicale “P. Mascagni” presenta PIANOFORTE SOLO E DUO PIANOFORTE E VIOLA Robert Schumann, dalla Sonata per violino e pianoforte in La minore n. 1 Op. 105 (20 minuti): “Mit leidenschaftlichem Ausdruck” Alessio Mannelli – violino Mattia Senesi – pianoforte Ludwig van Beethoven, Sonata per pianoforte in Fa minore n. 23 Op. 57 “Appassionata” Gabriele Piva – pianoforte Johannes Brahms, Sonata per viola e pianoforte in Fa minore n. 1 Op. 120 (22 minuti) Matteo Tripodi – viola Martina Catarsi – pianoforte

PIAZZA DEI DOMENICANI Ore 22 GIRODISCO
dj set a cura di Musashi aka Tommaso Toci

MERCATO CENTRALE ore 21 GABRIELE PUCCETTI
Gabriele Puccetti è nato nel gennaio 1993. Ha iniziato a cantare sin da piccolo partecipando a concorsi e rassegne canore, ma la vera svolta della sua vita artistica è stata lo scontro brutale ed inevitabile con la musica d’autore infatti i cantautori sono stati e sono tutt’ora una guida spirituale importante.

Galleria della Cannoniera (Fortezza Vecchia)Ore 20 – 21 – 22
Siamo alla nona edizione di questo spettacolo, che cambia i contenuti, ma mantiene la formula di sempre. Un gruppo di attori chiusi nella cannoniera della Fortezza Vecchia, faranno rivivere per un’ora alcuni personaggi Livornesi, che hanno segnato la Storia della nostra città.
Con Emanuele Barresi, Elisa Franchi, Claudio Marmugi, Claudio Monteleone
Regia di Emanuele Barresi; Elementi di scena e Costumi Adelia Apostolico Foto di scena Domenico Cascio Realizzazione costumi Costumeria Capricci
Biglietto € 10 – ridotto € 8 Info e prenotazioni obbligatoria: 3498169659

PALCO DELLA CISTERNA (FORTEZZA VECCHIA) Ore 21.30 OTTO CON
Monologo teatrale di Gabriele Benucci con Fabrizio Brandi
Otto Con è uno spettacolo teatrale che narra la vera storia degli Scarronzoni attraverso la storia di Cesare Milani: il “con” dell’Otto Con, il timoniere di sempre dell’armo livornese.

Quadratura dei Pisani ore 19
Gli incontri letterari Roberto Manzo “CHI HA UCCISO MARCO PANTANI” Edizioni Mondadori con Luca Salvetti, giornalista Granducato TV
Fortezza Nuova – Falsabraga – Palco Pacini EFFETTO LIVE dalle ore 22
The flowing
Il gruppo è nato a gennaio dalle ceneri da un vecchio progetto che prevedeva la presentazione di tutto l’album the wall. Attualmente siamo 6 elementi e precisamente voce – corista – tastiere – basso – chitarra – batteria . La band propone un repertorio che abbraccia il periodo di successo dei Pink Floyd.
Jupiter Overdrive
I Jupiter Overdrive nascono nel 2016 dall’unione del bassista (luca raffoni) e dal chitarrista (parigi mirko) entrambi componenti del gruppo billy muffler con il batterista filippo tinti. Il gruppo é nato soprattutto per evadere un po’ dal classico blues texano dei billy muffler, pur mantenendo le stesse sonorita’ rock. I jupiter overdrive cercano qualcosa di piu’ complesso e psichedelico.
House of Tarts
Le House Of Tarts sono Laura Martelli e Valentina Salvatori. Si incontrano nel 2015 a Mestre, nonostante di veneziano non abbiano altro che il domicilio da studentesse fuorisede. Dopo esperienze maturate in gruppi indie-rock delle loro zone d’origine (Firenze e Senigallia) sentono l’esigenza di sperimentare nuovi linguaggi. Entrambe di poche parole preferiscono chiudersi in sala prove e comunicare prima goffamente, poi con più facilità, tramite i suoni dei loro strumenti. Divertite dal contrasto che si crea tra i suoni da videogioco del synth di Valentina e la voce teatrale di Laura, scrivono le prime canzoni ispirate dalla propria natura rootless e dall’ambiente distopico della terra ferma. Dalla loro musica vuole emergere il continuo associarsi-dissociarsi da cose e persone, e una predilezione nonsense per tutto ciò che è imbarazzante.
Teatro Vertigo – via del Pallone Ore 21,30 con replica alle 22,45 LA PILLOLA atto unico di Gino Lena (nella foto)/
La figlia maggiore sta per convolare a nozze. In casa c’è agitazione. Il giovane futuro sposo si presenta in casa accompagnato del padre (Alessandro Perullo) affetto da una imbarazzante ed esilarante balbuzie. Contemporaneamente Il giovane fidanzato sembra andare in crisi . Che cosa lo turba? e la giovane sposa sarà al corrente dei doveri coniugali? la nonna il pafre e la madre si trovano a gestire imbarazzanti situazioni.
Scene di Patrizia Coli Direzione Musicale Sergio Brunetti costumi di Barbara Pettinati
Collaborazione tecnica Diego Bellettini Regia Marco Conte. Biglietto 5€

Le vie del canto In via Borra (ore 22.45) CORO SPRINGTIME
Nasce nel 1998, diretto da sempre dal M. Cristiano Grasso Il Coro SpringTime, formato da circa 40 elementi, ha avuto numerosi riconoscimenti in concorsi internazionali, ha partecipato a diverse trasmissioni televisive e si è esibito in moltissime città italiane ma anche all’estero, portando la propria storia musicale che negli anni si è ingrandita sempre più: dalla musica afroamericana nelle sue derivazioni fino al rock, pop e musica italiana, riscuotendo grandissimo successo; tutto all’insegna di una grande energia corale tutta SpringTime!

Chiesa di Santa Caterina (ore 20.30) Corale Pietro Mascagni
La Corale “Pietro Mascagni”, con i suoi ormai 135 anni di vita, è senza dubbio una delle più antiche corali liriche amatoriali d’Italia. Tra il 2003 ed il 2006 la Corale ha rappresentato in Teatro: 3 edizioni dell’opera “Il Campanello” di Gaetano Donizetti, un’edizione di “Acqua Cheta” di Giuseppe Pietri, tre edizioni di “Orfeo ed Euridice”di Cristoph Willibald Gluck, l’ultima delle quali registrata in DVD e dedicata ai 400 anni della città di Livorno (il librettista Ranieri de Calzabigi era infatti livornese).Altrettanta attenzione è stata dedicata alla musica sacra con un’edizione del Te Deum di Charpentier, 5 edizioni della Messa di Gloria di Pietro Mascagni ed attualmente con le quattro previste edizioni dell’oratorio di Lorenzo Perosi “La Passione di Cristo secondo San Marco.

Chiesa della Madonna (ore 21)
Associazione corale polifonica Guido Monaco
Con i suoi 116 anni di attività appartiene alla storia della tradizione musicale e culturale livornese. Nata come coro maschile e impostasi a livello nazionale nell’ambito del repertorio della grande tradizione lirica, amplia la propria vocazione verso una prospettiva che guarda a 360° lo studio della vocalità corale. Attualmente è diretta dal M° Diego Terreni.

SPAZIOBLUES Palco “Manlio Pepe” via Strozzi ore 20.30 Shuffle Jump. Jump blues con Flavio Benucci all’armonica. ore 21.30 Niky La Rosa Trio con Matteo Sodini alla batteria e Luca Giovacchini alla chitarra. Cantautore italo-scozzese. Incide il suo primo album “Highways and Skies” a Londra nel 2006; ha inciso e collaborato con artisti come Roberto Luti, ad oggi un sound suggestivo e coinvolgente con sonorità bluesy. Ha partecipato al progetto “Playing For Change” e si presenta con due musicisti lucchesi noti da anni nel panorama del Blues nazionale.

The following two tabs change content below.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,