Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 14 Ottobre 2019

Esplode una palazzina a Bibbona, gravi i tre componenti di una famiglia


Bibbona, 23 settembre 2019 – Sono stati ricoverati in condizioni molto gravi i tre componenti di una famiglia di Bibbona, nel Cecinese, che sono rimasti gravemente ustionati dopo una violenta esplosione avvenuta ieri sera, domenica 21 settembre, nella loro abitazione di via Ederle.

Secondo i vigili del fuoco, prontamente intervenuti con il personale del comando di Livorno e del distaccamento di Cecina, la causa della deflagrazione andrebbe ricercata in una fuga di gas. L’esplosione ha interessato l’appartamento al primo piano di una palazzina di due piani, provocando il collasso della copertura del fabbricato. L’edificio è stato sottoposto alla messa in sicurezza da parte dei vigili del fuoco.

Al momento dello scoppio, in casa, c’erano i due coniugi, marito e moglie, lui di 41 anni e lei di 40, assieme al figlio di 13 anni. I genitori hanno riportato ustioni di secondo grado sul 60 per cento del corpo e sono stati trasportati con l’elisoccorso al centro grandi ustionati di Cisanello a Pisa, mentre il ragazzo, anche lui con bruciature sul 30 per cento del corpo, è stato trasferito al pediatrico Meyer di Firenze. 

Sul posto sono intervenuti i volontari della pubblica assistenza di Cecina, della pubblica assistenza di Rosignano e la Misericordia di San Pietro in Palazzi con il personale medico del 118 che hanno prestato le prime cure ai componenti della famiglia.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,