Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

mercoledì 19 settembre 2018

Estate a Villa Trossi: omaggio a Gioacchino Rossini


Livorno, 6 luglio 2018. Stasera, alle ore 21,30 a Villa Trossi, in via Ravizza 76, è in programma “Caro Gioacchino”, omaggio a Gioachino Rossini. Nel corso della serata concertistica saranno presentati brani di opere buffe e serie del grande operista, in un percorso curato da Fulvio Venturi, che ha dato un’impronta di attrattiva poliedrica al programma della stagione 2018.
Si esibiranno Laura Brioli, mezzosoprano dalla carriera internazionale, (nella foto), che ha scelto Livorno per stabilirvisi; Maria Salvini, giovane e promettente soprano livornese; Marco Mustaro, tenore sardo, che vive in Toscana; Paolo Morelli , basso con una lunga carriera alle spalle; Giorgio Maroni, maestro milanese-livornese, accompagnerà i cantanti al piano. Brani scelti dalle opere giovanili “Scala di seta” e “Signor Bruschino”. Poi da “Tancredi”, “Italiana in Algeri”.”Barbiere di Siviglia” w “Gazza Ladra” ed in fine “Semiramide”.Vasto il programma dei Rossini, considerato tra i musicisti preferiti dai livornesi, al quale fu dedicato il teatro dell’Accademia dei Fulgidi.
In concomitanza con l’evento è visitabile la prima delle mostre d’arte promosse per l’estate dalla Fondazione Trossi-Uberti, dedicata allo scultore Giuseppe Gavazzi, pistoiese, uno dei più apprezzati restauratori di capolavori della pittura murale italiana, tra cui il ciclo del “Buono e del Cattivo Governo” di Ambrogio Lorenzetti a Siena e la Maestà di Simone Martini.
Dialogano con le sculture di Gavazzi i grandi dipinti di Isabella Staino, che mostrano “manifeste e inconfutabili affinità di forma e di sostanza”.
Esposte ventidue sculture di Gavazzi, terrecotte policrome e grandi legni scolpiti, tra le quali le due grandi opere Tondo Coro del 2008 e La Grande Notte, 2009-2018, che il Maestro ha donato a Livorno, da lui sempre amata, che saranno collocate nel foyer del Teatro Goldoni.
Quattordici i dipinti di Isabella Staino, che evidenziano le assonanze con le sculture gavazziane, accostate in mostra.
Per info: Fondazione Trossi-Uberti, tel. 0586 492184 / 392 7010553 – www.fondazionetrossiuberti.org

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,