Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Novembre 2022

Un'auto della Polizia locale di Livorno (foto d'archivio)

Galante, Sulpl Toscana: “Sciopero il 15 gennaio”


(Redazione) Livorno, 30 dicembre 2021 – “Sono anni che il Governo, le Regioni e gli Enti Locali tutti, si riempiono la bocca con l’operato della Polizia Locale e poi puntualmente se ne dimenticano quando si parla di riformare una Legge vecchie e fuori dal tempo com’è ormai la Legge Quadro sulla Polizia Locale. Nel tempo sono aumentati continuamente i compiti assegnati alla P.L. che se sono borderline con le attività tipiche di Pubblica Sicurezza, mascherandole come ‘Viabilità in occasioni di eventi sportivi’, ‘Piazze Sicure’, operazioni ‘Antidegrado’ e si potrebbe continuare ancora per molto. Tutti nomi che nascondono nella pratica, attività tipiche delle Forze di Polizia, continuando però a lasciare queste donne e questi uomini nel limbo degli ‘impiegati in divisa’. Sembrava la volta buona, con un testo condiviso da tutte le forze politiche, che portava novità e ammodernamenti legislativi in tema di diritti e tutele concrete, ma anche di strumenti di lavoro e di difesa personale per permettere al personale della Polizia Locale di operare con efficienza e con maggiore sicurezza. E invece… a un certo punto, qualcosa o qualcuno, è intervenuto e tutto è stato stravolto. Nell’attuale testo si leggono solo parole confuse, povere di significato concreto e reale. Un testo che se diventasse Legge, non cambierebbe nulla o quasi”.

Così inizia il lungo comunicato, firmato dal segretario regionale della Toscana del Sulpl, Ivan Galante, che annuncia uno sciopero generale della Polizia locale per il prossimo 15 gennaio.

Continua il comunicato: “E questo fa male, fa arrabbiare! Con il Covid la PL è stata schierata sempre in prima linea, è stata sottoposta all’obbligo vaccinale come le altre Polizie, è stata messa in campo per controllare i Green pass, come le altre Polizie, hanno perso la vita per questo lavoro senza avere nemmeno il riconoscimento e la tutela della faglia come le altre Polizie, dopo tutto questo, è inaccettabile e vergognoso proporre una riforma simile”.

“ Il Governo ha riconosciuto come categoria usurante tante professionalità, aggiungendone anche altre di recente, ma non l’ha riconosciuta alle donne e agli uomini della PL, che lavorano sulla strada tutti i giorni, H24, con ogni condizione meteo e con rischi professionali tali da porli in cima alle statistiche di infortuni sul lavoro nella Pubblica amministrazione”, si legge ancora nella nota. “La discriminazione che le Istituzioni Italiane, a tutti i livelli, stanno operando da anni sulla Polizia Locale Italiana è talmente grave e lampante che anche la Commissione Europea se ne è resa conto e ha più volte sollecitato per scritto il Governo ad intervenire in merito e operare una parificazione di trattamento. Ma ancora non è bastato! Non è bastato l’intervento dell’Europa, che sembra sempre vincolante, ma per altro. Non è bastato il continuo delegare alla PL di compiti propri delle Forze di Polizia. Non è bastata la continua equiparazione/assimilazione in tanti provvedimenti emessi dal Governo. Non è bastato il Covid. Non sono bastate le vittime in servizio mai riconosciute e le famiglie mai tutelate. Non è bastato nulla… ecco perché adesso a dire basta è la Polizia Locale Italiana!”.

“Siamo stanchi, avviliti e arrabbiati di essere trattati come carne da macello quando fa comodo e come ‘semplici impiegati’ in altre sedi. Il 15 gennaio 2022 la Polizia Locale Italia dice basta!!! E lo dice con un primo Sciopero Nazionale con presidi organizzati dagli Operatori della P.L. davanti alle Prefetture delle maggiori città italiane”, conclude il comunicato del Sulpl. “In Toscana ci riuniremo davanti alla Prefettura di Firenze e davanti alla sede della Regione Toscana, perché anche la Regione Toscana promette e poi non mantiene. Questa volta pretendiamo una decisione chiara dalla politica, siamo la Polizia Locale Italiana o siamo impiegati?”.

Tags: , ,