Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

22 Gennaio 2021

Gruppo Labronico alla Fornace Pasquinucci da 12 a 27 maggio


Livorno, 10 maggio 2018. Da 12 a domenica 27 maggio, il Gruppo Labronico presenta la sua mostra seriale “in riva all’Arno”, a Capraia Fiorentina e sarà la 68^ della sua storia, patrocinata dal Comune di Capraia e Limite, ospitata con bello spirito collaborativo dal prestigioso Gruppo culturale Fornace Pasquinucci.
Il Gruppo Labronico fu fondato a Livorno nel luglio 1920 e si approssima quindi al suo centenario. Oltre ad essere uno dei più longevi sodalizi artistici italiani, se non il più antico ancora esistente e attivo, può vantare una tradizione illustre.
Quando fu fondato, l’intento dichiarato fu di far conoscere e mostrare il valore della pittura labronica, praticata con gagliardo impegno nel solco del magistero di Giovanni Fattori e dei suoi migliori allievi.
Gli anni dal 1920 al 1932 rappresentarono una stagione di grande impegno artistico e di brillanti riconoscimenti. I “livornesi” protagonisti furono pittori, scultori, musicisti, autori di teatro, poeti. Basta scorrere i nomi dei soci cultori e amatori scomparsi per capire che non si trattò solo di qualche artista, ma che fu una vera “leva” di personalità, che attirò su Livorno attenzioni nazionali importanti.
A Livorno, dipingere e raccogliere dipinti, secondo gusto e possibilità, divenne da allora pratica diffusa e assunse un persistente carattere popolare. Poi la storia del Gruppo Labronico è proseguita oltre la guerra, in scenari artistici mutati e sempre mutevoli.
Alla Fornace Pasquinucci a Capraia Fiorentina saranno esposte 67 opere tra dipinti e sculture, di 28 artisti: Enrico Bacci, Maurizio Bini, Franco Bonsignori, Stefano Bottosso, Adastro Brilli, Franco Campana, Stefano Ciaponi, Enrico Forapianti, Franco Mauro Franchi, Renzo Galardini, David Giroldini, Massimo Lomi, Fiorenzo Luperini, Pier Paolo Macchia, Marco Manzella, Nilo Galliano Morelli, Marco Orsucci, Roberto Pampana, Piero Pastacaldi, Piera Pieri, Stefano Pilato, Gian Franco Pogni, Ubaldo
Sampieri, Bruno Secchi, Isabella Staino, Gabriella Ulivieri, Melania Vaiani, Agostino Veroni.
Inaugurazione sabato 12 maggio alle 17,30. Visitabile dal mercoledì alla domenica, orario 17,30-19,30 oppure su appuntamento chiamando il 329 9817170.
La Fornace Pasquinucci si trova in piazza Dori, al piede del ponte che unisce Capraia
Fiorentina a Montelupo. Chi va in auto ha a disposizione vari comodi parcheggi, chi
va in treno scende alla stazione di Montelupo-Capraia e percorre il ponte. La Fornace
Pasquinucci è “in riva all’Arno”.