Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 20 Settembre 2019

Il nuovo parco di Collinaia sarà intitolato alle vittime dell’alluvione


(Simone Consigli) Livorno – Domenica prossima, 15 settembre, nell’ambito della manifestazione Livorno Si-cura, verrà ufficialmente inaugurato il parco restituito alla cittadinanza che sarà intitolato alle vittime dell’alluvione del 2107.

Livorno Si-cura è un’iniziativa patrocinata dal Comune di Livorno e dalla Protezione Civile per la memoria e la consapevolezza della tragedia che due anni fa causò nove vittime (otto in città e una fuori Livorno, ndr). Insieme alle parti istituzionali che versano il loro impegno affinché ci sia prevenzione e consapevolezza, con le Brigate di solidarietà attiva livornesi e il Comitato alluvionati di Livorno, per tutti i livornesi c’è la serata del 15 settembre che va a riunire in un unico abbraccio tutto il mondo del volontariato dai “bimbi motosi”, alle associazioni e ai movimenti ed a tutte le persone che nel giorno dell’alluvione si rimboccarono le maniche, e soprattutto i pantaloni, per gettarsi nel fango e dare un prezioso aiuto.

In una nota le Brigate di solidarietà sottolineano: “Ci siamo impegnati fin dall’inizio nel portare la nostra solidarietà attiva spalando fango assieme a tantissimi livornesi che erano scesi nelle strade, un impegno che non abbiamo mai abbandonato in questi due anni”.

La serata finale di Livorno Si-cura si svolgerà nel parco pubblico di via Guelfi nel quartiere di Collinaia, uno dei più colpiti dall’alluvione. La zona del parco fu proprio una delle zone più critiche e già durante i primi soccorsi le Brigate di solidarietà e il Comitato alluvionati ebbero immediatamente l’idea di ripristinare la zona facendone un punto di aggregazione popolare in memoria dell’accaduto.

Dopo una lunga trafila burocratica a carico delle associazioni per ottenere i permessi, il parco popolare di via Guelfi ha preso vita. Sono spuntati in questi anni tavoli in legno per i pranzi al sacco, una fontanella, spazi verdi e prati coltivati e ben delimitati, giochi per bambini e un palco in terrapieno permanente per i concerti.

Il parco sarà ufficialmente intitolato alle vittime dell’alluvione (prima volta per la città, ndr) e sarà apposta una targa commemorativa. Come vuole la regola la serata conclusiva di Livorno Si-cura sarà una festa e tutti i partecipanti, dagli attori ai musicisti, che interverranno, sono persone che hanno prestato il loro aiuto no profit per l’alluvione.

Si parte alle 18,30 con l’inaugurazione ufficiale del nuovo parco pubblico di via Guelfi, a seguire assemblea pubblica con aggiornamenti sui risarcimenti agli alluvionati e sugli interventi di messa in sicurezza, alle 19,30 incontro ed abbraccio ideale tra volontari e cittadini, a seguire lo spettacolo sul palco con le band Hanguitar Project e gli Hesperanto Gipsy Folk Band e il comico Giovanni Bondi. E’ prevista un’area ristoro con cibi e bevande e durante la giornata sarà possibile scaricare sul proprio smartphone, inquadrando un pannello QR code, il libro “A carattere torrentizio”, scritto sull’alluvione da Elisabetta Cipolli, volontaria delle Brigate di solidarietà attiva.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,