Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Novembre 2020

In Cattedrale conclusione del Giubileo con il cardinale Camillo Ruini


Livorno – novembre. Domenica 13 Novembre, come da calendario, si concluderà il Giubileo della Misericordia, proclamato da Papa Francesco. La solennità sarà celebrata dalla Diocesi, in Cattedrale alle 16,30 con la solenne chiusura della Porta Santa.
Il vescovo Simone Giusti ha inviato una lettera indirizzata alla comunità livornese in cui invita “tutte le vive realtà della Chiesa di Livorno a partecipare: clero, religiosi, laici e aggregazioni laicali”.
“A livello diocesano – aggiunge – avevamo stabilito due segni per il Giubileo: uno pastorale, uno caritativo. A livello pastorale: sostenere e rilanciare i Consigli Pastorali Parrocchiali (CPP), molte parrocchie hanno già comunicato la nuova composizione dei CPP. Si invita pertanto ogni CPP ad essere presente alla celebrazione anche perchè al termine della stessa sarà consegnato, parrocchia per parrocchia, il nuovo statuto diocesano dei CPP. A livello caritativo: realizzare la nuova Cittadella della Carità, essa è in fase di costruzione e necessita quindi di essere sostenuta dalla generosità della Diocesi, pertanto anche le offerte di questa celebrazione saranno destinate alla carità. Il Giubileo termina ma non l’impegno a essere testimoni della misericordia e pertanto al termine della messa, sarà dato ai presenti, il mandato di “operatore della Misericordia” e consegnato un apposito attestato”.
Il programma prevede che dalle ore 16,30 il clero guidato dal Vescovo raggiungerà processionalmente la Porta Santa e, attraversatala per un’ultima volta, raggiungerà la navata della Cattedrale, dove tutto il popolo si raccoglierà per l’inizio della celebrazione. Successivamente inizierà il solenne Pontificale, presieduto dal cardinale Camillo Ruini, che all’omelia detterà una meditazione sul tema della Speranza cristiana. Seguiranno la consegna ai rappresentanti dei consigli pastorali parrocchiali (CPP) del nuovo Statuto, il mandato di “operatore della Misericordia”, la solenne benedizione e la conclusione. Nel pomeriggio di Domenica 13 Novembre, vista l’eccezionalità del rito e l’importanza dell’evento, non sarà effettuata alcuna celebrazione eucaristica, ma le Comunità Parrocchiali converranno con i propri presbiteri, in Cattedrale.