Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 21 maggio 2018

In mostra a Firenze i “Racconti di viaggio” nelle opere di Umberto Allori


Firenze, 17 maggio – Mostra personale di Umberto Allori, fino a domenica 20 Maggio presso il complesso della Basilica di San Marco a Firenze, organizzata dalla Associazione La Pergola Arte, che espone 24 opere . Hanno presentato l’artista livornese nel pomeriggio di lunedì scorso 14 maggio, Lilly Brogi e Michael Musone. Un percorso lungo una vita quello di Umberto Allori, che ha girato in lungo e in largo il globo terrestre e che ha cristallizzato in opere di spontanea bellezza, di una notevole forza cromatica e di sintesi di segno che fanno parte di questa mostra personale dedicata ai suoi “Racconti di Viaggio”. Rassegna affascinante di un artista che ha raccolto la sfida di una espressività moderna fin dagli esordi allontanandosi dal patrimonio della tradizione livornese per abbracciare con forza una via espressiva più vicina a i suoi bisogni di fare arte in una chiave moderna. Il pittore livornese (nella foto con Lilly Brogi) ha iniziato la sua carriera artistica con la pittura “en plein air” come tradizione Macchiaiola. Nel 1959 si è diplomato all’Accademia d’arte e Design Leonetto Cappiello di Firenze nella sezione livornese. Nel 1953 iniziò la sua partecipazione al Premio Rotonda – Mario Borgiotti di Ardenza vincendo in una delle sezioni del premio. Nel 1966 ha dato vita con Piero Mochi, Mario Bonsignori, Roberto Saviozzi al gruppo “Attias”, che affrontò le tematiche sociali, ambientali, l’occupazione e la tutela dei diritti. Nel 1967 il primo collettivo con il gruppo “Attias” alla galleria Gai di Firenze dopo l’alluvione e l’inaugurazione del sindaco di allora Giorgio La Pira. Dopo venti anni di attività, il gruppo ha concluso la sua storia. L’artista ha proseguito la sua attività con mostre personali e collettive in varie città d’Italia. Nel 2010 gli è stato assegnato il premio alla carriera da La Pergola Arte di Firenze.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,