Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Maggio 2022

L'esponente pentastellata Irene Galletti (foto d'archivio)

Inchiesta Keu, il M5s chiede il voto se la giunta toscana risulta coinvolta


Firenze, 28 aprile 2021 – “Quello di cui chiedevamo conto sono le responsabilità politiche che emergono dalle indagini. Se le ricostruzioni descritte dalla fonti stampa nelle intercettazioni fossero tutte verificate, sarebbe la prova che ci troviamo di fronte ad un sistema inaccettabile di fare politica, in netto contrasto con l’interesse pubblico e al di là di quelle che possono essere le responsabilità individuali, che devono essere lasciate agli inquirenti”.

Così si è espressa, in una nota stampa, la capogruppo del M5s in consiglio regionale, Irene Galletti, sulla vicenda Keu. La Galletti chiosa: “Naturalmente saranno i magistrati ad accertare i fatti e le responsabilità, ma ci tengo a chiarire bene una cosa. Se c’è stato qualche coinvolgimento importante, che pregiudica la correttezza e l’autorevolezza di uno qualsiasi dei membri chiave delle istituzioni più alte della Toscana, la parola dovrà necessariamente tornare ai cittadini attraverso il voto, e senza scuse”.

La consigliera pentastellata Galletti accusa inoltre il Pd, che ha votato contro la richiesta del M5s, di non volere attuare una ricognizione sui lavori fatti dalle aziende coinvolte dall’inchiesta: “La nostra mozione chiedeva di identificare e mappare le aree dove hanno operato in appalto, negli ultimi quindici anni, le aziende indagate o connesse a queste, coinvolte nella maxi inchiesta Keu”.

Tags: , ,