Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Novembre 2020

Invito alla lettura: Lorenzo Bini Smaghi, Massimo Salvadori, Mujica, Petrini, Sepùlveda


(Giuseppe Barabino) 8 Luglio. Invito alla lettura.
Lorenzo Bini Smaghi “La tentazione di andarsese. Fuori dall’Europa c’è un futuro per l’Italia?” Edizione il Mulino, pagg.201, €.15,00.
L’autore, presidente di Societé Generale e visiting scholar al Weatherhead di Harvard, esamina in 24 capitoli, corredati di grafici, tra i quali più importanti quelli che trattano la crisi di fiducia, il rischio di isolamento, la Brexit, la possibilità di rimanere e di guidare. Tutto questo per concludere che l’Europa , a differenza degli Stati Uniti, per la sua incompletezza costituzionale non si è ancora ripresa dalla crisi mondiale, e al suo interno l’Italia è l’anello più debole. Il senso di frustazione e l’illusione di poter scaricare sull’Europa le nostre colpe è forte. In realtà il nostro destino è strettamente legato all’Europa, e solo una coraggiosa azione riformatrice può far assurgere all’Italia un suo ruolo di protagonista, e contribuire al completamento del progetto europeo.

Massimo L. Salvadori ” Lettera a Matteo Renzi. Con un saggio sulla sua esperienza di governo.” Edizione Saggine pagg.125, €16,00, sconto 15% .
L’autore, professore emerito dell’Università di Torino, ha insegnato storia delle dottrine politiche, in questo saggio scritto alla vigilia delle primarie del PD, si rivolge direttamente a Matteo Renzi per esortarlo a tenere duro, ricordandogli che le qualità di un leader non sono soltanto la volontà e la determinazione. Contano anche le doti dell’attenzione, della valutazione prudente dei passi da compiere, della capacità di ascoltare, prima di scegliere e di prendere le proprie decisioni. Il governo degli uomini è cosa assai più complessa dell’indicare loro la direzione di marcia, che pure è la funzione del leader. Continua il saggio dichiarando apertamente di andare alle primarie a votare per Renzi, perché è tra coloro che credono nella sua leasership e nella capacità di far tesoro degli insegnamenti che provengono dalla sua esperienza. Conclude l’opera ricostruendo nelle linee essenziali quanto accaduto in Italia prima di Tangentopoli, il crollo dei vecchi partiti, la sua battaglia politica di segretario del PD, l’operato del Governo Renzi e gli eventi che ne hanno provocato la caduta.

José Mujica, Carlo Petrini, Luis Sepùlveda “ Vivere per qualcosa” Slow Food Editore, pagg.93 €. 12,00.
Il libro è frutto di un incontro tra tre persone diverse José Mujica , ex guerriero tupamaro, presidente della Repubblica dell’Uraguay dal 2010 al 2015, Carlo Petrini fondatore del movimento Slow Food e lo scrittore Luis Sepulveda, nell’aula magna dell’Università statale di Milano per discutere sul tema della felicità intesa come obiettivo degli esseri umani , e per individuare ancora una volta quali siano le forze che contrastano il raggiungimento di tale obiettivo. Partendo dalle loro esperienze mettono a fuoco i veri valori da condividere: la partecipazione sociale e politica è un dovere sociale, e deve essere messa in pratica come una passione, non come mezzo per ottenere prestigio o benefici. La solidariertà e il valore della fratellanza devono essere la risposta all’individualismo, che induce all’apatia. Tutti gli sforzi devono puntare a una conquista basilare: il diritto a essere oggetti attivi del nostro sviluppo e delle comunità. Per concludere che non è l’assenza di problemi che ci dà la felicità , al contrario fronteggiare le difficoltà, di qualunque natura siano, mettersi in gioco per superarle, lottare per cambiare una situazione ingiusta, esplorare possibilità e scenari per scavalcare gli ostacoli, questa è la vera essenza della felicità.