Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 16 luglio 2019

La bellezza del corpo di Gaia al Centro Artistico, mostra e concerto


Livorno, 22 novembre 2018. La bellezza del corpo, rappresentato così com’è, senza censura, non trasgressivo, ma imponente nelle forme e nelle pose. Gaia Guarnotta non ha paura di rappresentare il nudo, che rende unico in ogni scatto. La giovane fotografa livornese ha immortalato la bellezza di un momento in immagini di ragazze e ragazzi, donne mature e uomini, senza veli, coperti dai propri sorrisi, dai tatuaggi, dalle rotondità delicate, lasciando allo spettatore la libera interpretazione dell’opera.
ABAB, All Bodies Are Beautiful è il titolo del progetto fotografico di Gaia Guarnotta (immagine in copertina) il cui obiettivo è di offrire all’osservatore, la bellezza di ogni corpo, senza discriminazioni. “ Ogni corpo è bello” dice Gaia “ ogni persona possiede una bellezza, che riflette anche nella sua fisicità”.
Il progetto, ha lo scopo di mostrare la propria bellezza a se stessi ed agli altri, uno strumento per accettarsi e per destrutturare i canoni imposti dalla società.
Il Centro Artistico Il Grattacielo, ospiterà venerdì 23 novembre la mostra fotografica a partire dalle 19, nell’ambito del festival Teatri d’Autunno.
Sarà possibile fare uno shooting fotografico, fino alle 21, per farsi fotografare e partecipare alla mostra. Il desiderio di Gaia è di avere la possibilità di fotografare più corpi possibili, per raccontare storie con le immagini.
La mostra sarà seguita dal concerto visuale dei Nu and the Tumbs up, a cura di Neon/Noon, a partire dalle 21,30.
Filippo Infante, Aka Nu, è l’ideatore del progetto Nu, a cui prendono parte Glauco Ricoveri, alla batteria e Giacomo Barbacci al basso.

La bellezza del corpo, rappresentato così com’è, senza censura, non trasgressivo, ma imponente nelle forme e nelle pose. Gaia Guarnotta non ha paura di rappresentare il nudo, che rende unico in ogni scatto. La giovane fotografa livornese ha immortalato la bellezza di un momento in immagini di ragazze e ragazzi, donne mature e uomini, senza veli, coperti dai propri sorrisi, dai tatuaggi, dalle rotondità delicate, lasciando allo spettatore la libera interpretazione dell’opera.
ABAB, All Bodies Are Beautiful è il titolo del progetto fotografico di Gaia Guarnotta, il cui obiettivo è di offrire all’osservatore, la bellezza di ogni corpo, senza discriminazioni. “ Ogni corpo è bello” dice Gaia “ ogni persona possiede una bellezza, che riflette anche nella sua fisicità”.
Il progetto, ha lo scopo di mostrare la propria bellezza a se stessi ed agli altri, uno strumento per accettarsi e per destrutturare i canoni imposti dalla società.
Il Centro Artistico Il Grattacielo, ospiterà venerdì 23 novembre la mostra fotografica a partire dalle 19, nell’ambito del festival Teatri d’Autunno.
Sarà possibile fare uno shooting fotografico, fino alle 21, per farsi fotografare e partecipare alla mostra. Il desiderio di Gaia è di avere la possibilità di fotografare più corpi possibili, per raccontare storie con le immagini.
La mostra di Gaia Guarnotta sarà seguita dal concerto visuale dei Nu and the Tumbs up, a cura di Neon/Noon, a partire dalle 21,30.
Filippo Infante, Aka Nu, è l’ideatore del progetto Nu, a cui prendono parte Glauco Ricoveri, alla batteria e Giacomo Barbacci al basso. Il primo Lp della formazione, dal titolo Warriors è uscito il 27 ottobre, su etichetta Manita Dischi/Inner Animal Recordings.
Due le modalità di ingresso per la serata di venerdì al Grattacielo: entro le
21,30, dieci euro con aperitivo; dalle 21,30, euro 6.
Per informazioni e prenotazioni telefonare dalle 17 alle 19 al Centro Artistico Il Grattacielo 0586/89009
Due le modalità di ingresso per la serata di venerdì al Grattacielo: entro le 21,30, dieci euro con aperitivo; dalle 21,30, euro 6. Per informazioni e prenotazioni telefonare dalle 17 alle 19 al Centro Artistico Il Grattacielo 0586/890093 – mail: segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,