Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 22 marzo 2019

La Casellati esalta i prodotti elbani e si iscriverà all’Accademia della cucina


Roma, 4 dicembre 2018 – La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, si iscriverà all’Accademia italiana della Cucina. Il dettaglio, di non trascurabile significato, è emerso dalla recente visita con i rappresentanti del sodalizio nazionale fondato da Orio Vergani nel 1953, che sono stati ricevuti dalla seconda carica dello Stato a Palazzo Madama, a Roma. E il meeting, come informa una nota stampa diffusa dalla sezione isolana dell’Accademia, è diventato in qualche modo anche elbano.
Infatti, oltre al presidente dell’Accademia Paolo Petroni e al segretario generale Roberto Ariani, è stata presente pure la delegata dell’Elba dell’Accademia nazionale, Rossana Galletti, accompagnata da Mario Lanera, segretario dell’associazione sull’isola.

“Scopo della visita”, ha affermato la Galletti, “era la presentazione della quinta edizione dell’appuntamento annuale ’La cucina italiana nel mondo’, con delegazioni e legazioni che hanno organizzato eventi legati alla nostra gastronomia, con particolare attenzione verso la tradizione, l’artigianalità e l’innovazione. rivolgendosi ad ambasciate, consolati ed istituti di cultura italiana all’estero”.
La presidente Casellati, come si legge nel comunicato stampa, si è mostrata “molto interessata a questa iniziativa e ha dichiarato di essere da sempre una sostenitrice della nostra cultura enogastronomica”, tanto che anche all’estero, nelle occasioni di banchetti, “fa qualche assaggio dei piatti locali, ma poi chiede sempre che vengano preparati menu italiani”.

La Casellati, alla luce di quanto emerso nell’incontro, ha spronato la delegazione a perseguire sempre con tali obiettivi e al termine dell’incontro ha salutato con un caloroso “viva l’Accademia italiana della cucina”.
La delegata elbana ha concluso con una riflessione: “E’ stata una grande soddisfazione. Le abbiamo fatto omaggio di prodotti elbani, quali l’olio extra vergine di oliva di nuova produzione e l’aleatico dell’Elba, doni che lei ha molto gradito. E’ stato un bel momento di forte italianità”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,