Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

23 Settembre 2020

La Msc Vita alla Darsena Toscana: la più grande portacontainer giunta in porto


Livorno. 6 novembre. È la portacontainer più grande che abbia mai fatto scalo a Livorno. Con una lunghezza totale di 300 metri, una larghezza di 48,24 e una capacità di carico di 8.800 Teu, la Msc VITA è attraccata in mattinata al Terminal Lorenzini, alla sponda est della Darsena Toscana, senza incontrare particolari difficoltà.
Dopo la Maersk Kimi dell’agosto 2014, primo gigante da 7mila teu a fare ingresso in Darsena Toscana, si registra un altro record nel nostro porto. È un segnale che offre un orizzonte positivo, a dimostrazione della centralità che lo scalo labronico ha saputo assumere in questi anni, soprattutto per una compagnia come MSC, che su Livorno ha deciso di scommettere e puntare, rilanciando un nuovo collegamento settimanale con il Sud America, linea storica che prima veniva operata sul porto della Città dei Quattro Mori attraverso una joint venture tra diversi big operator.
Non è un caso che ad attendere la super container ci fosse proprio il patron del gruppo armatoriale ginevrino, Gianluigi Aponte, che ha ringraziato il presidente Corsini e il comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Tarzia per il lavoro svolto: “Se Corsini e Tarzia non fossero intervenuti autorizzando la MSC Vita ad attraccare in Darsena Toscana – ha dichiarato – Livorno avrebbe perso il 20% del traffico contenitori. Altri porti prendano esempio dalla determinazione e il coraggio con cui le istituzioni del porto di Livorno hanno affrontato il problema”.
A dare il benvenuto alla MSC Vita c’erano stamani tutte le istituzioni, dal sindaco di Livorno, Filippo Nograin, al presidente dell’Adsp, Stefano Corsini, sino al comandante Tarzia. Soddisfatto Enio Lorenzini: “Abbiamo riportato a Livorno un traffico che avevamo perso – ha detto – Ce l’abbiamo fatta: ringrazio la Capitaneria di Porto, l’Adsp, i piloti, e i rimorchiatori per l’ottimo lavoro”.
I dettagli che hanno portato la mega ship ad arrivare a Livorno verranno illustrati nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa congiunta tra Capitaneria di Porto e Autorità di Sistema Portuale.