Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

22 Settembre 2020

La Questura chiude per trenta giorni un noto locale di via Goldoni


Livorno – Chiuso per trenta giorni dalla Questura il locale Doc di via Goldoni, noto ristorante del centro di Livorno. La Polizia è intervenuta alle 4 del mattino tra sabato 22 e domenica 23 aprile. Il locale era ancora aperto e ai tavoli vi erano circa trenta persone, tra cui alcuni pregiudicati. In fase di perquisizione sono state rinvenute alcune dosi di sostanze stupefacenti, in particolare hascisc e marijuana, nascoste tra i vini e in parte anche dietro il bancone. Alcune dosi sono state inoltre rinvenute addosso allo stesso titolare del locale, al quale è stato sequesrato anche un coltello a serramanico con delle tracce di stupefacente sulla lama. Il titolare della licenza, V.S., 40 anni, livornese, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto illegale di coltello, oltre a disturbo della quiete pubblica per schiamazzi notturni oltre l’orario consentito dalle normative vigenti. Il locale Doc Panem et Circenses, già oggetto di ripetuti controlli, negli ultimi mesi è stato più volte teatro di episodi con risse sedate dalle forze dell’ordine. La Questura di Livorno, come detto, ha disposto la chiusura dell’esercizio commerciale per trenta giorni. Al titolare sono state contestate anche alcune violazioni di natura amministrativa.