Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 15 dicembre 2017

La rivoluzione digitale, trasformazioni della società nell’era 4.0. Un convegno della Cgil


Livorno, 9 ottobre. “La rivoluzione digitale: le trasformazioni della società nell’era 4.0”, che si terrà venerdì prossimo, 13 ottobre, alle 10, nell’Auditorium dell’Istituto Mascagni, via Galilei, è il titolo del convegno promosso dalla CGIL per conoscere e analizzare le future prospettive dell’occazione.
L’idea che sta alla base dell’organizzazione del convegno dell’iniziativa è quella di allargare la conoscenza dei dirigenti sindacali, delegati, lavoratori e cittadini nei vari campi che la cosiddetta evoluzione 4.0 tocca e che riguardano la vita di tutti noi.
Lo sguardo è ovviamente rivolto ai temi della produzione e dei risvolti che la digitalizzazione dei processi produttivi ha sul lavoro e sui lavoratori. La decisione è stata quindi quella di organizzare iniziative di carattere seminariale con l’intento di dare, come prima cosa, la parola al “sapere”, facendo quindi intervenire professori universitari, esperti, professionisti, cercando così di apprendere per poi elaborare proposte da calare nelle realtà territoriali che rappresentiamo.
La prima iniziativa “La rivoluzione digitale: le trasformazioni della società nell’era 4.0”, vedrà intervenire esperti di economia, industria, sanità, welfare, logistica e infrastrutture, che forniranno il proprio contributo scientifico sui temi specifici e che permetteranno di avere spaccati chiari di quello che sarà il mondo del lavoro nei prossimi anni.
Le necessità di saper intercettare i nuovi modelli di sviluppo digitale per poter governare il cambiamento dei modelli di produzione e poter così svolgere al meglio la rappresentanza dei lavoratori è da sempre uno dei cardini dell’azione della CGIL.
L’argomento è attuale e assume particolare valenza nell’area livornese, battuta dalla crisi, che ha necessità di avere chiarezza d’idee e programmi sul futuro industriale che la attende nei comparti della ricerca avanzata. Negli Stati Uniti una indagine, effettuata da un istituto demoscopico, sulle prospettive d’occupazione collegate alla robotica e all’automazione in genere ha evidenziato che il settore specifico potrà creare dieci milioni di posti di lavoro, di fronte ad una possibile scomparsa di venti milioni. Una notizia che si sta diffondendo e che sta facendo maturare l’ipotesi che vi sia la necessità, se non di arrestare, almeno di poter governare, l’industria 4.0.
La Segreteria della Cgil di Livorno intende anche aprire uno spazio di discussione, dapprima usando gli strumenti messi a disposizione dai social network, per aprire un dibattito in Città, su come sarà possibile calare sul territorio gli elementi di innovazione di cui discuteremo nelle iniziative seminariali. Sarà dunque possibile registrarsi, tramite il proprio indirizzo mail, formulare proposte e dare il proprio contributo alla discussione.
Successivamente la Cgil di Livorno organizzerà altre giornate di discussione per singolo tema, nelle quali verranno messe a confronto le proposte elaborate dagli organismi dirigenti dell’Organizzazione con le istituzioni, le forze politiche e sociali che vorranno con noi dibattere per permettere alla città di Livorno di avere finalmente un orizzonte da seguire verso la ripresa occupazionale e salariale.
La giornata seminariale sarà anche momento per comunicare, anche tramite la scelta di luoghi di discussione, la necessità di allargare alla città la disponibilità di conoscere la grande capacità di analisi e di concretezza nell’azione costruttiva che la CGIL è capace di esprimere con la volontà di mettere a disposizione delle istituzioni e dei cittadini questo importante patrimonio di sapere.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,