Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

giovedì 14 dicembre 2017

L’assessore regionale Grieco a Maredivino: “Valorizzare le eccellenze ma anche educare e formare i giovani”


Livorno, 18 novembre – “Queste manifestazioni servono a valorizzare i prodotti di eccellenza ed a far conoscere le migliori espressioni enogastronomiche di un territorio. Inoltre, nel caso specifico, favoriscono l’aspetto occupazionale nel settore della viticoltura e della produzione di olio, che nella provincia livornese può dirsi di primo livello, coinvolgendo i ragazzi e le ragazze delle scuole e quindi assumendo anche un importante valore educativo e formativo”.
Lo ha affermato l’assessore regionale a Lavoro, istruzione e formazione professionale, Cristina Grieco, che ha partecipato quest’oggi, sabato 18 novembre, a Maredivino, la vetrina dei vini e dei prodotti enogastronomici della provincia di Livorno, ormai giunta all’ottava edizione, organizzata al Terminal crociere di Livorno. La manifestazione, che ha anche il patrocinio della Regione Toscana, si concluderà domani, domenica 19 novembre, dopo che le oltre settanta aziende presenti avranno messo in assaggio circa trecento tipi di vino e di prodotti viticoli. Tra queste, anche una scuola superiore, l’istituto agrario Ricasoli di Siena, che ha presentato la propria produzione di vino.

L’assessore Grieco, secondo quanto riporta l’agenzia giornalistica Toscana Notizie, ha portato il saluto della Regione e ha seguito i laboratori per le scuole previsti nell’ambito della manifestazione, pensati per promuovere una corretta alimentazione e stimolare un rapporto sano e positivo con il cibo. Oltre allo slow food, infatti, a Maredivino trovano spazio laboratori per bambini e studenti. Più di quaranta produttori di olio e di gastronomia di qualità, al contempo, sono impegnati in questi giorni nell’educazione a una corretta alimentazione.

La manifestazione Maredivino, nata da un’idea della delegazione livornese della Fisar, la federazione sommelier albergatori e ristoratori, ha anche lo scopo di far conoscere, attraverso l’incontro, i produttori locali ed a far gustare ai visitatori alcuni prodotti di qualità del territorio in un’ottica educativa. In questo senso Maredivino è un’importante occasione di promozione di prodotti di eccellenza tra cui anche l’olio e il pane, oltre alle produzioni vitivinicole.

“E’ certamente un’occasione di promozione dei prodotti di eccellenza del territorio toscano”, ha concluso l’assessore Grieco. “Ma significativo e da sottolineare è anche e soprattutto il coinvolgimento delle scuole e dei ragazzi e delle ragazze in età scolare che possono essere interessate a una formazione da acquisire e poi spendere in questo settore”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,