Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

domenica 20 Ottobre 2019

L’azienda agricola Arrighi premiata per Nesos, il vino dell’antica Grecia


(Stefano Bramanti) Porto Azzurro, 4 agosto 2019 – L’azienda agricola Arrighi di Porto Azzurro di successo in successo, ed allora crescono gli allori nella bacheca della tenuta. Oltre ai riconoscimenti assegnati al padre Antonio, ora le congratulazioni sono destinate alla figlia Giulia Arrighi, che ha ricevuto il primo premio regionale toscano per la creatività, grazie ad una produzione unica al mondo di vino “marino”.

Lo ha assegnato la Coldiretti, tra i tantissimi partecipanti al concorso, che si chiama Oscar Green 2019. Una iniziativa per valorizzare il lavoro dei giovani che vogliono impegnarsi nell’agricoltura.

La cerimonia si è svolta a Castiglion Fiorentino all’interno di Agri Young e l’elbana è prossima a laurearsi in Viticoltura ed Enologia all’università di Firenze, con una tesi sul progetto presentato in questa occasione. Non solo, Giulia adesso è pure candidata alla finale nazionale che si terrà a Roma in autunno.

“Si, ho presentato il progetto Nesos, isola in greco antico, avendo partecipato alle fasi della lavorazione nella nostra azienda per fare un vino sperimentale prodotto alla maniera dei greci di 2400 anni fa, sull’isola di Chio”, commenta la futura dottoressa. “Per accelerare l’appassimento delle uve, prima della fase di macerazione in anfora vinaria, si immergono le uve in mare. Il sale diminuisce la presenza della pruina (sostanza cerosa presente sugli acini, ndr) e di conseguenza il successivo appassimento risulta più veloce preservando nell’uva aromi e gusto.  E’ evidente che passione e impegno danno questi risultati, i quali ci permettono di contribuire a tenere alto il buon nome nella viticoltura isolana”.

Il progetto Nesos, finalizzato alla produzione di vino secondo i gusti e le modalità dell’antica Grecia, è un’eccellenza dell’isola d’Elba.


Foto del profilo di Redazione

About Redazione,