Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

30 Settembre 2020

Livorno. Domani giornata record per le crociere: in arrivo 16mila tra passeggeri e equipaggi


Livorno, 21 settembre. Domani, venerdì 22 settembre, il giorno dopo l’inizio d’autunno, sarà una giornata record per le crociere in porto. E’ infatti atteso un vero e proprio esercito di 12mila passeggeri e oltre 4mila componenti gli equipaggi, che si riverseranno in città e sulle località toscane.
Seabourn Encore alla Banchina 75, Navigator of the Seas al Molo Italia Nord, MSC Armonia all’Alto Fondale Banchine 46,47 con turno around parziale, Norwegian Spirit all’Alto Fondale Banchine 43,44,45, Riviera alla Banchina Sgarallino, Thomson Majesty in Darsena Toscana. Questa la mappatura di ormeggi per le sei mega ships.
A questi numeri di passeggeri e di equipaggio si aggiungono quelli derivanti dalla movimentazione di mezzi e servizi a terra programmati per l’intera giornata: saranno 25 gli shuttle-bus che ogni 15 minuti a partire dalle banchine si dirigeranno verso il centro città fino via Cogorano, 140 i bus impegnati per le escursioni programmate sul territorio. Senza dimenticare l’indotto derivante dal personale guide turistiche, autisti di NCC, taxi che saranno coinvolti da questo traffico.
La Società Porto di Livorno 2000 ha organizzato un potenziamento di tutti i servizi alle navi: in particolare sono previsti l’impegno di un maggior numero di addetti tra personale hostess, operai e security in banchina. Verrà incrementato il servizio del personale security anche presso il Punto Informazione di Via Cogorano allertato per tutta la giornata.
Oltre all’ordinario servizio, il personale di Porto di Livorno 2000 svolgerà tutte le operazioni di home port previste per MSC per un totale di 600 passeggeri.
Previste anche le operazioni di imbarco viveri e provviste per le navi da crociera ormeggiate alle nostre banchine che richiedono l’impegno di tutti i mezzi (camion, carrelli elevatori, transpallets) ed il lavoro di facchinaggio per il trasporto dei bagagli e materiali.
“La programmazione di tutto il lavoro – è il commento di Fabrizio Mazzei, Port Operation Manager di Porto di Livorno 2000 – è stata possibile grazie alla collaborazione di Capitaneria di Porto e dell’Autorità di Sistema Portuale e a tutta la comunità portuale che mette a disposizione banchine e spazi per consentire l’ingresso in porto di tutte le 6 navi da crociera”.