Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Novembre 2020

Livorno, l’arroganza politica del Comune aggrava la situazione della città


(Marco Cannito) – Livorno – 22 febbraio. L’attuale Amministrazione Comunale, che ha avuto alle elezioni una percentuale di voti minoritaria sui votanti(19 per cento), è politicamente arrogante come la precedente e aggrava la situazione della città e del confronto democratico.
E’ da anni che come “Città Diversa” chiediamo che venga presentato alla Città e al Consiglio comunale un Piano della Mobilità, del traffico, della sosta e dei parcheggi, oltre al Piano urbanistico, sul quale confrontarci nel merito, ma non viene prodotto niente! Invece dagli Assessorati alla Mobilità e all’Urbanistica vengono sfornati singoli provvedimenti su permessi e parcheggi a pagamento, divieti,
rotatorie, stalli blu e bluini su cui la gente non capisce più nulla.
Questo modo di amministrare che snobba pianificazione e partecipazione non consente alla Città e al Consiglio comunale di dare suggerimenti e soprattutto di controllare, mentre permette alla Giunta di fare e disfare, imponendo sacrifici ai cittadini che diventano una specie di bancomat, senza avere in contraccambio nè posti auto sicuri nè un potenziamento del trasporto pubblico.
Questo modello di comportamento è applicato un po’ a tutte le azioni amministrative. E se qualcuno “osa” criticarlo diviene oggetto di dileggio o risatine. Così come le critiche politiche, eventualmente dure, vengono censurate come pericolose o addirittura le domande collegate rimangono senza risposta.
Non parliamo poi degli atti approvati dal Consiglio che non vengono applicati, delle Commissioni convocate e sconvocate o dei documenti da votare dati in ritardo.
Se questa è democrazia …
Marco Cannito, Capogruppo comunale “Città Diversa”