Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

domenica 22 luglio 2018

Livorno, stalli blu sul lungomare. Nogarin: “Avanti con determinazione”


Livorno, 15 marzo. Stalli blu, sul viale Italia da Piazza Mazzini a Barriera Margherita avanti con giudizio, ma con “determinazione” ha commentato il sindaco Filippo Nogarin, a margine del consiglio comunale, che ha discusso l’argomento questa mattina, perché dopo il recente incontro nel suo ufficio a Palazzo Comunale con i rappresentati del comitato delle zone interessate c’è stato un totale accordo, l’intervento è motivato dalla volontà di migliorare la turnazione delle auto, di tutelare l’ambiente, valorizzare il tessuto urbanistico offrire una maggiore fruibilità ai turisti. Tutti motivi per i quali “andremo avanti con determinazione” nei tempi previsti, ha assicurato Nogarin. Saranno pertanto rispettati i programmi concordati con la società della Tirrenica Mobilità con inizio lavori la prossima settimana, per consentire ad inizio estate la fruibilità regolamentata delle soste a pagamento per i non residenti. Saranno invece favoriti i residenti dei quartieri interessati che potranno usufruire della sosta gratuita delle auto. Il comitato di Borgo Cappuccini aveva sollevato dubbi e critiche ricordando che l’Amministrazione Comunale ha ignorato due petizioni ciascuna di settecento firme di cittadini, presentate nei mesi scorsi, contrari all’intervento programmato sul lungomare, che dovrebbe essere negativo specialmente per le attività commerciali. Da registrare inoltre che martedì scorso all’incontro programmato dall’Amministrazione Comunale al Cisternino, presente l’assessore comunale alla mobilità urbana, Giuseppe Vecce, per illustrare il prossimo mutamento viario sul lungomare hanno partecipato circa venti residenti, numero esiguo che ha dimostrato la scarsa partecipazione della gente, come ha fatto notare un rappresentante del comitato di Borgo Cappuccini. Anche la Confcommercio ha espresso il proprio dissenso con il presidente Federico Pieragnoli. In un intervento ricorda che l’associazione aveva chiesto un ripensamento perché il commercio livornese, già in situazione critica, ha bisogno di essere aiutato e non penalizzato dall’amministrazione comunale con particolare attenzione alle piccole imprese per cui attende un incontro chiarificatore con il sindaco. Intanto a giugno è previsto l’inizio delle soste a pagamento.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,