Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 10 dicembre 2018

Lungomare a strisce blu in estate, sosta a pagamento da viale Italia a barriera Margherita


Livorno, 23 febbraio – La notizia, pubblicata dal quotidiano Il Tirreno, ha fatto sussultare molti cittadini. A primavera e poi d’estate tante novità sul lungomare dei livornesi per le nuove aree Ztl e Zsc. Le strisce blu sostituiranno quelle bianche. Sostare con le auto per i non residenti costerà mezzo euro l’ora fino a quattro e a cinque euro nei periodi prestabiliti per un massimo di cinque ore. In tutto saranno 11.500 i nuovi stalli allestiti, che creeranno un reticolo di altri posti auto in città.

Il primo lotto con inizio lavori a metà marzo riguarderà 1.600 posti, che saranno allestiti sulla zona di via della Bassata e Borgo San Jacopo (lettera J con orario dalle 8 alle 22 da novembre ad aprile e dalle 8 alle 24 da maggio a ottobre) , su quella di Borgo Cappuccini – via Roma (lettera K) dalle 8 alle 22.
Il secondo lotto riguarda il Pentagono del Buontalenti (lettere C e D con orario dalle 8 alle 22) inizio lavori ad aprile per 1000 posti.
Il terzo lotto comprenderà la nuova Zsc (zona sosta controllata) della passeggiata a mare. E’ una novità assoluta per i livornesi, che per la prima volta dovranno fare i conti con la sosta a pagamento, già contestata con l’invio al sindaco di dossier contenenti centinaia di firme di commercianti, operatori e cittadini, abitanti nei quartieri interessati, contrari al provvedimento, che rischia di limitare la vita di relazione e le varie attività della zona. Saranno tracciati altri 1.700 posti auto, dall’inizio di viale Italia a Barriera Margherita con la confinante via Goito. Inizio lavori a maggio. Orario dalle 8 alle 22 da novembre ad aprile e dalle ore 8 alle 24 da maggio a ottobre.

I residenti saranno esentati e potranno continuare a usufruire della sosta con le loro auto, ma pagando a famiglia trenta euro l’anno per la prima auto e cinquanta per la seconda, una sorta di tassa sull’uso del suolo pubblico, o per usufruire del regolare posteggio.
Il contratto per la realizzazione delle nuove Ztl e Zsc è stato firmato tra la società pisana Tirrenica Mobilità e l’Amministrazione Comunale. L’assessore alla mobilità, Giuseppe Vece, afferma convinto che il progetto esecutivo è stato già firmato. A metà marzo il cabtiere inizierà i lavori per il primo lotto, poi gli altri a seguire perché l’estate si avvicina e allora tutto dovrà essere pronto.

(Nella foto, viale Italia e la Terrazza Mascagni)

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,