Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

21 Settembre 2020

L’urna di San Gabriele alla chiesa di Santa Rosa a Livorno


Livorno, 22 novembre. Da martedì 21 a sabato 25 novembre l’urna contenente le spoglie mortali di San Gabriele dell’Addolorata compirà un pellegrinaggio nelle città toscane di Lucca e Livorno.
L’urna ha sostato a Lucca nel santuario di Santa Gemma Galgani 81878-1903), che conserva le spoglie mortali della grande mistica lucchese, che un curioso sondaggio di qualche anno fa elesse come “Miss santa”, la più bella tra le sante, è una delle figure più popolari della cristianità. La santa lucchese, che visse in pieno la spiritualità passionista, nel 1899 ricevette anche il dono delle stimmate e morì a 25 anni nel 1903. Oggi è stata accompagnata al Santuario di Montenero a Livorno, dove è giunta nel pomeriggio. Domani, giovedì 23 novembre sarà trasportata alle 16 nella parrocchia di Santa Rosa di via Machiavelli, accolta dal parroco Padre Maurizio De Sanctis, passionista, dalla comunità, clero e sacerdoti. Successivamente monsignor Simone Giusti, vescovo di Livorno, presiederà, alle ore 18.30, una solenne celebrazione eucaristica, al termine della quale inaugurerà una cappella dedicata al santo dei giovani. Nei due giorni di permanenza dell’urna del santo si susseguiranno visite e incontri.
Venerdì 24 novembre, alle ore 18.30, sarà celebrata una santa messa dal cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione dei vescovi.
Sabato 25 novembre, alle ore 12, l’urna ripartirà da Livorno per far ritorno al suo santuario in Abruzzo.