Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

22 Gennaio 2021

M5s pronto a chiedere l’impeachment di Mattarella


Livorno, 27 maggio – La decisione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di non accettare il nome di Paolo Savona come ministro dell’Economia nel governo che Giuseppe Conte doveva guidare, ha suscitato forti reazioni negative nel panorama politico italiano, attualmente diviso sulla scelta di Mattarella.

Il leader del M5s, Luigi Di Maio, ha annunciato l’intenzione di chiedere l’impeachment nei confronti del capo dello Stato, facendo riferimento all’articolo 90 della Costituzione italiana, che recita: “Il presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri”. Di Maio ha affermato di voler “parlamentarizzare questa crisi istituzionale, utilizzando l’articolo 90 della Costituzione, per la messa in stato d’accusa del presidente della Repubblica”.

A sostegno di Di Maio si è schierata la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che si è detta d’accordo con Di Maio e ha aggiunto che “bisogna parlamentarizzare tutto anche per evitare reazioni della popolazione”. Al momento l’idea dell’impeachment non è stata sottoscritta da Matteo Salvini, leader della Lega, che tuttavia ha parlato di “atto grave” e ha detto che occorre andare al più presto a nuove elezioni politiche.