Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 23 Agosto 2019

Moby Prince, secondo le associazioni dei familiari la riapertura delle indagini è possibile


(Tony Faini) Livorno, 23 dicembre 2018 – Le indagini sulla tragedia del Moby Prince, avvenuta al largo di Livorno nella tarda serata del 10 aprile 1991, potrebbero essere riaperte. Ad affermarlo, in una nota congiunta, sono Luchino Chessa e Loris Rispoli, rispettivamente presidente dell’associazione Dieci aprile e Moby 140, che dicono: “In questo ultimo anno ci siamo chiesti più volte se gli atti della commissione di inchiesta parlamentare sul Moby Prince fossero stati trasmessi alle Procure di Livorno e Roma, e se le Procure stesse avessero aperto fascicoli in tale senso. In seguito ad una richiesta specifica, per quanto riguarda la Procura di Livorno, abbiamo avuto un riscontro positivo in occasione di un incontro”. In tale incontro, che è stato svolto lunedì scorso, 17 dicembre, è emerso, pur con i “toni giustamente riservati”, che “le indagini, con tutta probabilità, verranno o sono già state riaperte, anche al fine di verificare ipotesi di reato ancora perseguibili”.

Chessa e Rispoli, inoltre, concludono: “Come familiari delle vittime non possiamo che plaudire per la posizione del procuratore capo di Livorno Ettore Squillace Greco, che consideriamo un evidente e concreto passo in avanti, nella speranza per fare piena luce su quello che è accaduto la notte del 10 aprile, in attesa di avere giustizia per la sofferenza e la morte orrenda che hanno avuto i nostri cari”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,