Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 24 Febbraio 2020

Modì l’indecente in scena il 24 gennaio al centro artistico Il Grattacielo


Livorno, 23 gennaio 2020 – E’ con la Parigi di Modigliani e le atmosfere della Ville Lumière che il Centro artistico Il Grattacielo intende ricordare Amedeo Modigliani domani, nel centesimo anniversario della sua morte avvenuta Parigi il 24 gennaio 1920, “non dimenticandoci”, si legge in una nota stampa del Centro, “di dare alcune pennellate sulla nostra città e su una Livorno anch’essa ricca di artisti”.

“La funzione dell’arte è di combattere contro le imposizioni”, diceva Modigliani. E così lo spettacolo “Modì Paris Folies, l’indecente Dedo” esce dagli schemi e si arricchisce di suoni e ritmi del varietà, dell’avanspettacolo e della commedia.

“E’ un modo originale con il quale raccontare i luoghi, le atmosfere e le suggestioni che hanno a loro modo influito su quello che è stato il carattere e l’animo del grande artista”, si legge ancora nella nota stampa. “Una serie di quadri con i quali, in modo ironico e brillante, si narrano i passaggi salienti della vita di Modì”. E ancora: “La musica è il sottofondo necessario con il quale dare colore e carattere al susseguirsi incalzante ed estroso della vicenda”.

Lo spettacolo su Modì, o Dedo che dir si voglia, per la regia di Eleonora Zacchi, di e con la stessa Zacchi, è con Riccardo De Francesca, Luca Salemmi, Sandro Andreini, Chiara Marchetti, Daniela Salucci, Andrea Faccioli e Giulia Nazzarri. Le musiche sono di Alessio Colombini, i costumi a cura della Costumeria Capricci.

La serata inizierà a partire dalle ore 20,30 con un aperitivo a cura di Five For Foods. Lo spettacolo sarà alle 21,15.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,