Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Novembre 2020

Nel 2016 diminuiti i reati a Livorno e provincia


Livorno – gennaio. Diminuiti i reati sul territorio provinciale nel 2016. Da 16.691 a 14.467 rispetto al 2015, pari al 13,3 per cento. E’ il bilancio dell’attività di criminalità, illustrato dal questore di Livorno Orazio D’Anna.
Più preoccupante – ha detto il questore – il sequestro di sostanze stupefacenti: 174 persone arrestate e 1.487 denunciate con 175.485 identificati. sequestrati 62 kg, di cui 45 kg di eroina. Con 39 provvedimenti e alto anche il numero dei daspo. Sul fronte immigrazione sono 18.761 i cittadini extracomunitari regolarmente presenti in provincia: 7.948 permessi di soggiorno rilasciati, 1.203 i richiedenti asilo, espulsi dal territorio nazionale 187 extracomunitari. Nell’attività di Polizia Stradale 55.868 i veicoli controllati con 22.064 infrazioni al codice della strada, 17.557 sono stati gli alcol test e 349 le patenti ritirate.
In aumento i tentati omicidi, ma quelli volontari diminuiti da 5 a 4, quelli colposi sono scesi da 12 a 7 (di cui 5 da incidenti stradali). Aumentati da 3 a 7 i tentati omicidi e anche le violenze sessuali da 14 a 25. Diminuiti i furti da 8.542 a 7.847 (-8,14 per cento),in crescita quelli sulle auto in sosta (da 1.029 a 1.143). In calo lesioni volontarie e percosse, rispettivamente passate da 510 a 455, e da 102 a 82. Scendono anche le rapine totali (da 119 a 114), meno 54 per cento a danno degli istituti bancari passati da 7 a 3. Aumentati invece i furti nelle abitazioni (da 12 a 14) e in esercizi commerciali, da 24 a 26. Diminuiti i reati in materia di stupefacenti, da 292 a 254, le estorsioni denunciate, da 84 a 44, meno 47,6 per cento i delitti informatici (da 104 a 55) e le truffe e le frodi informatiche (scese da 870 a 721) e i danneggiamenti scesi da 1.824 a 1.667.