Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

24 Novembre 2020

Opinioni in pillole di Luciano Ferrari


Livorno. 26 gennaio. Lo hanno sottolineato anche i giornali. L’arrivo del candidato leader 5Stelle Luigi Di Maio per reclamizzare il programma del Movimento e sostenere il sindaco Filippo Nogarin, il quale si è ricordato che le querele ricevute sono meno di cinquanta, è coinciso con il “no” definitivo del gruppo consiliare pentastellato, in consiglio comunale, a dedicare una piazza a Carlo Azeglio Ciampi, figlio emerito di questa città, a differenza di Firenze. Solo un atteggiamento fazioso può spiegare questo atteggiamento.

Incidenti ferroviari di oggi fanno tornare alla memoria il mitico ferroviere che con un lungo martello ispezionava i binari,non lo vediamo più.

Anna Frank con la sua immagine continua, con la sua innocente bellezza, ancora oggi a lottare contro il fascismo di tutte le epoche.

Elezioni. La confusione è tale che gli elettori non andranno a votare spaventati dalle mille proposte talora pericolose della classe politica. Speriamo che il buon senso prevalga e non ci faccia fare una brutta figura con l’Europa.

Il treno nella letteratura è stato sempre un luogo emblematico e significativo.Sul treno si incontrano Miskjn e Rogozin dell’Idiota di Dostoevskij,sotto il treno si uccide la Karenina di Tolstoj,sul treno ora si affollano giovani violenti,desiderosi di ritagliarsi un luogo per sfogare le proprie violenze giovanili,come affermazione di sé.Il treno come terra di mezzo tra la civiltà e la violenza.In America entrano reparti militari armati di tutto punto per affrontare fenomeni di questo tipo.Occorre l’impiego di reparti speciali,così come per affrontare le baby gang.La democrazia e la pace hanno un prezzo,garantita da uno stato democratico ,che talora può usare anche la forza.

Francesco carezza, bacia, stringe una mano, soccorre un caduto, si ferma, torna indietro, mai un Papa così disponibile, va dai carcerati, recita una preghiera per la strada, ammonisce che se non ci si ferma tutto sarà perduto, accoglie tutti nella sua veste bianca, chiede perdono per i peccati altrui, pure sarebbe capace di restituire un ceffone,si augura di benedire un povero morto per il freddo, sarebbe capace di vendere i tesori della chiesa per soccorrere i poveri. Un papa imperatore dei poveri.

E poi vogliono eliminare il tema letterario dalla scuola. Dopo la denuncia di stupro da parte di una figlia, non sarebbe saggio. Il tema talora può aiutare l’insegnante a scoprire situazioni difficili e intervenire, come infatti è successo. Viva il tema, strumento educativo!

La nostra sanità è la migliore del mondo, così come gli operatori costretti ad affrontare problemi talora gravi. Per rendersene conto basti pensare a quella povera anziana americana scaraventata in strada perché non poteva pagarsi l’ospedale, eppure l’ America è una potenza mondiale, dominatrice dei mari. Anche noi abbiamo i nostri problemi con l’inserimento di una tecnologia che crea difficoltà ai poveracci che tale linguaggio non capiscono. Talora qualcuno rinuncia a curarsi respinto dal muro della burocrazia. E’ giusto progredire, magari senza lasciarsi dietro le spalle i poveracci delle periferie!

Fra Chiellini e Messi scelgo Chiellini che si taglia lo stipendio per aiutare chi ha bisogno. Se la classe dirigente facesse lo stesso, i cittadini correrebbero alle prossime elezioni e i giovani avrebbero esempi positivi da imitare.