Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

mercoledì 24 aprile 2019

Per Livorno chiude al Pd: “Siamo un progetto civico e tale rimaniamo”


Livorno, 4 febbraio 2019 – “Lo avevamo già dichiarato, ma ora lo ripetiamo forte e chiaro: Per Livorno Insieme è un progetto civico” e “il civismo vero non può fare da stampella a partiti o movimenti a cinque stelle”. E ancora: “Per Livorno Insieme è nata per portare avanti il progetto di una piattaforma civica, e rimarrà indipendente. A tutti quelli che hanno scambiato l’apertura al dialogo per una facile strumentalizzazione, diciamo in modo unitario che non siamo disposti ai vecchi compromessi”.
Lo affermano, attraverso una nota, i referenti del progetto Per Livorno Insieme, lista civica trasversale che riunisce persone provenienti dall’associazionismo e da diverse realtà politiche cittadine, tra cui Barbara La Comba e Simonetta Pampaloni, che di fatto, con questa presa di posizione, hanno chiuso ad ogni possibile alleanza con il Pd in vista delle ormai prossime elezioni amministrative.

“A questo punto diciamo basta ad incontri con partiti che hanno dimostrato di fare politica solo attraverso giornali e media, o a chi pensa che il meglio dei cittadini sia la propria carriera”, si legge nella nota. “Non è certamente con operazioni di marketing legate a facce note e di bell’aspetto che si può cambiare un contesto di declino a cui la politica, piegata ed incapace, ci ha condannato, debole e divisa anche nell’opposizione. Per dare una vera discontinuità nei fatti, servono capacità e libertà di azione e questo è possibile solo se non si fanno compromessi con il passato”. E poi: “Dialogare in questi mesi con chi ha dichiarato di volersi impegnare per la tutela della democrazia e per i diritti dei cittadini, è stato per noi un dovere. Abbiamo cercato di condividere un percorso che garantisse le basi per una crescita realizzabile e sostenibile, certi che serva un cambio di passo credibile rispetto al passato Pensiamo che la politica debba ammettere gli errori fatti nel pianificare e realizzare le grandi opere, a partire dal porto, primo motore economico della città dove oggi dominano situazioni da far west”.
Continua Per Livorno, evidenziando il proprio scopo scopo politico: “Per riallacciare con credibilità i rapporti economici con il resto del territorio, Livorno ha bisogno di un team di persone capaci ed oneste. Chi si candida, con professionalità ed etica dovrà reimpostare il lavoro riportando efficienza, equità e legalità in città, basta alle logiche di vetrina Nazionale. In campagna elettorale si confezionano ricette facili, si obbligano i cittadini a scegliere a scatola chiusa fra pochi nomi. Noi vogliamo che venga premiato davvero il merito e la competenza, che sia dato modo di scegliere, che si definiscano soluzioni puntuali, durature, chiare, complesse e coraggiose, condividendo il percorso con i cittadini. Questo è il nostro percorso civico. In tanti sostengono che i cittadini preferiscano gli slogan facili ed il colore delle bandiere. Noi no. Per chi vuole la continuità, stare con noi è quindi scomodo. Siamo per la trasparenza e la condivisione delle scelte, a costo di scendere in piazza o salire le scale della giustizia, che deve essere richiesta a tutela di tutti e dell’ambiente. In questi anni abbiamo dato ampia prova di saperlo fare, con coraggio e senza mai arretrare: oggi mettiamo a disposizione di tutti questa capacità”.
Questa la conclusione: “Chi la pensa come noi, segua Per Livorno, noi non seguiremo i partiti”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,