Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 18 settembre 2018

Calenda ai lavoratori Aferpi, l’accordo è fatto in attesa della firma


Piombino, 23 febbraio – Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, a Piombino per un appuntamento elettorale del Pd, ha incontrato i lavoratori di Aferpi e ha sottolineato che l’accordo per la cessione delle acciaierie ex Lucchini dall’algerino Rebrab all’indiano Jindal è a buon punto. Il ritardo per la firma per la cessione della partecipazione dell’intero capitale sociale di Aferpi Spa, Piombino logistic Spa e GSI Lucchini Spa da parte di Cevital spa e Cevitaly srl a JSW steel Ltd, è dovuta al fatto che gli indiani hanno chiesto tempo per effettuare alcuni approfondimenti circa i termini dell’intesa. La firma non è ancora stata apposta perché ieri sera a quell’ora in Corea era notte fonda e Sajjan Jindal, dove si trovava, difficile da contattare.

Il testo inviato in India ieri sera era quello concordato tra i referenti italiani delle due società, un risultato che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, continua a ritenere estremamente positivo, ed importante per il futuro di tanti lavoratori.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,