Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Settembre 2020

Piombino, nel 2018 il potenziamento della strada statale Val di Cornia


Roma, 6 luglio – Buone notizie per il potenziamento viario verso il porto di Piombino, giungono da Roma. Al Cipe la richiesta di finanziamento: lavori per la 398 entro il 2018.

“Apprendiamo positivamente che sarà portata al Cipe di agosto la richiesta per i 25 milioni non ancora stanziati, che si aggiungono ai 25 già stanziati dal governo per la strada 398 e che, grazie anche all’interessamento del ministero dei Trasporti e del vice ministro Nencini, potrebbe consentire di far partire i lavori entro il 2018”. La notizia giunge dalla Regione. La strada statale 398, Via Val di Cornia (nella foto il primo tratto) è un collegamento essenziale per lo sviluppo dei traffici portuali e non solo perchè unisce Piombino a buona parte dei comuni della Val di Cornia. Il tratto di maggiore importanza è quella tra il porto ed il raccordo con la strada di grande comunicazione nei pressi di Venturina, nel comune di Campiglia Marittima. La SS 398 è la principale via di accesso alla città ed al porto di Piombino, nonché la principale via di comunicazione stradale, insieme all’Aurelia.

La Regione si affianca così alla richiesta, avanzata dal sindaco di Piombino, Massimo Giuliani, del suo completamento. “Nella prossima riunione chiederemo al ministero chiarimenti in merito a questo. Personalmente – ha sottolineato il presidente della Regione Enrico Rossi – ho anche avanzato la richiesta, su cui spero di avere una risposta entro luglio, di valutare la fattibilità di un intervento, di poco impatto finanziario ma strategico per Piombino: quella di un prolungamento della ferrovia sino al porto. Con un costo di poco più di 2 milioni si potrebbe realizzare un intervento in grado di dare ulteriore competitività allo scalo”.