Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

giovedì 27 giugno 2019

Pistoia, la Regione e una fondazione bancaria ristrutturano quattro scuole


Pistoia, 31 gennaio 2019 – “La Regione Toscana finanzierà con oltre 500 mila euro altri quattro interventi urgenti nelle scuole della Provincia di Pistoia. Pur non avendo competenze dirette sull’edilizia scolastica, la Regione destina ogni anno risorse del proprio bilancio per contribuire a risolvere i casi più problematici e lo fa seguendo il principio del buon padre. Vista la criticità dell’edilizia scolastica in particolare di questa Provincia, auspichiamo che il Governo metta a disposizione ancora risorse per risolvere anche le problematiche strutturali, che riguardano in particolare le scuole superiori”.
Così si è espressa l’assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco, intervenendo alla conferenza stampa sugli interventi nelle scuole superiori pistoiesi che sono stati presentati questa mattina, venerdì 31 gennaio, al Palazzo del Balì, già sede del Consiglio provinciale di Pistoia.

Lo rende noto l’agenzia d’informazione Toscana Notizie, voce giornalistica della Giunta regionale toscana.

Gli interventi saranno effettuati negli edifici che ospitano alcuni istituti di secondo grado della Provincia pistoiese, ossia l’istituto Fedi Fermi di Pistoia (sia in viale Adua che in via Panconi, ndr), il liceo Salutati di Montecatini Terme e il liceo Duca d’Aosta di Pistoia.
I lavori, che verranno realizzati in tempi rapidi, avranno un costo complessivo di circa 800 mila euro, di cui 500 mila a carico della Regione Toscana e circa 300 mila della Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia.

“Ringrazio anche la Fondazione. E’ una importante condivisione di scopi”, ha affermato l’assessore Grieco.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Provincia di Pistoia, Rinaldo Vanni, che ha sottolineato l’importanza di dare risposte alle necessità dei cittadini e in questo caso degli studenti: “Abbiamo trovato nella Regione un interlocutore attento e disponibile, così come nella Fondazione. Quella dell’edilizia delle scuole rimane una priorità della Provincia”.

Gli interventi riguardano il risanamento delle facciate in cemento armato dei quattro edifici interessati e per la sede di via Panconi dell’istituto Fedi Fermi anche la messa in sicurezza dei soffitti delle aule e dei laboratori.

La Regione mette a disposizione finanziamenti, attraverso la legge toscana 70/2005, pari al 65 per cento della spesa complessiva. Il restante 35 per cento lo mette a disposizione, in cofinanziamento, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
Il vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio, Giovanni Palchetti, ha evidenziato la disponibilità ad intervenire a favore della collettività: “Per noi è motivo di soddisfazione essere utili alle esigenze del territorio e in questo caso della scuola. La manutenzione, nelle scuole, deve essere una cosa normale, ordinaria, non un evento straordinario. La nostra speranza è quanto stiamo facendo oggi trovi negli anni una continuità sul piano degli interventi”.

All’incontro con i giornalisti ha preso parte anche il consigliere regionale Marco Niccolai, eletto nel collegio di Pistoia, che ha sottolineato la complessità della questione e il fatto che “la Regione ha destinato una somma veramente importante ed è in concreto accanto alla Provincia”.

La consigliera delegata all’Edilizia scolastica della Provincia e sindaco di Massa e Cozzile, Marzia Niccoli, ha da parte sua evidenziato che “la Regione negli ultimi tempi ha ancora di più accentuato l’attenzione verso il mondo della scuola” e ha precisato: “La Provincia c’è e ci vuole essere”.

Da segnalare che alla conferenza stampa erano presenti anche il consigliere regionale Massimo Baldi e l’architetto Silvia Lombardi della Provincia di Pistoia.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,