Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

1 Ottobre 2020

Prelievi e prenotazioni sospesi venerdì e sabato. Lunedì riprendono le attività


Livorno, 27 settembre 2017 – A partire dalle 18 di giovedì 28 settembre fino a lunedì mattina 2 ottobre, in tutto il territorio dell’Ambito livornese (Livorno, Bassa Val di Cecina, Val di Cornia ed Elba) dell’Asl Toscana Nord Ovest, non sarà possibile effettuare prenotazioni in nessuna sede (sportelli Cup, servizio telefonico Cup-Tel, farmacie autorizzate ecc), pagamenti (inutilizzabili anche le casse automatiche), consegna dei campioni biologici (feci e urine anche del servizio Corat), modifiche o disdette di visite ed esami (anche in Libera Professione) effettuate tramite Cup in tutto l’ambito livornese.
Il blocco è dovuto ai lavori tecnici necessari per permettere la transizione al nuovo sistema di prenotazione, il cosiddetto Cup 2.0 che, una volta a regime consentirà di poter fissare prestazioni in tutta l’Azienda USL Toscana nord ovest (oltre a Livorno anche Massa, Pisa, Viareggio e Lucca) garantendo equità di accesso ai cittadini.
SOSPESI ANCHE I PRELIEVI. Per permettere la transizione tra i software nei giorni di venerdì e sabato non potrà essere eseguito alcun prelievo del sangue ad eccezione delle urgenze (compresi Tao e pazienti oncologici) e delle prestazioni già prenotate. Eventuali ticket, considerando che gli importi non potranno essere calcolati sul momento, dovranno essere pagati a partire da lunedì 2 ottobre.
Nella settimana dal 2 al 7 ottobre a Piombino l’organizzazione dei servizi amministrativi prevederà che nel centro socio sanitario Via Veneto sarà effettuato esclusivamente servizio di sportello anagrafe
e nel centro socio sanitario Città Nuova (Perticale, Via Lerario) sarà effettuato esclusivamente servizio di prenotazione Cup.
Per questi cambiamenti finalizzati al miglioramento dell’offerta la USL Toscana nord ovest e l’Estar, che gestirà tecnicamente la transizione, prevedono possibili rallentamenti del servizio legati alla messa a regime del nuovo sistema. Per questo chiedono la collaborazione dei cittadini invitandoli a rinviare di qualche giorno tutte le prenotazioni che non abbiano carattere di urgenza.