Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

giovedì 27 giugno 2019

Quota cento e reddito di cittadinanza sono legge dello Stato


(Pepe Toigo) Roma, 27 marzo 2019 – Quota cento e il reddito di cittadinanza, fortemente voluti dal movimento Cinquestelle, sono legge dello Stato. Il Senato della Repubblica, infatti, ha dato il via libera al decretone che contiene, tra l’altro, anche queste due misure. Il provvedimento, che ha incassato 150 voti a favore, 107 contrari e 7 astenuti, è stato approvato oggi, mercoledì 27 marzo, dopo la terza lettura da parte dell’aula di palazzo Madama. Nei giorni scorsi c’era stato il via libera della Camera dei deputati. Quota cento e reddito sono tra i punti qualificanti del contratto di governo stipulato un anno fa da Lega e Cinquestelle.

I senatori pentastellati hanno festeggiato con il premier Giuseppe Conte l’approvazione del decretone. Subito dopo l’approvazione i senatori ed altri esponenti del movimento, tra cui anche diversi deputati, si sono ritrovati nella sala del governo di palazzo Madama e un lungo applauso ha accolto l’arrivo del presidente del Consiglio, Conte, accompagnato dal ministro Riccardo Fraccaro che ha la delega ai Rapporti con il Parlamento.

“Oggi è un bel giorno, abbiamo approvato misure di cui la popolazione italiana aveva bisogno”, ha detto il premier Conte. “Oggi abbiamo lavorato anche per definire gli ultimi dettagli del decreto sblocca cantieri. La prossima settimana, inoltre, porteremo a compimento il decreto crescita”.
Su Twitter, poi, lo stesso Conte ha postato: “E’ un giorno importante per l’Italia. Reddito e quota cento sono a tutti gli effetti realtà. Dal Senato l’ok definitivo. Grazie alle due misure qualificanti del nostro contratto di governo diamo speranza e dignità a milioni di italiani. Un’altra promessa mantenuta”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,