Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

domenica 20 Ottobre 2019

Riapre la Baracchina Rossa, luogo simbolo della movida livornese


(Donatella Nesti) Livorno, 1° agosto 2019 – Negli anni Sessanta e Settanta la Baracchina Rossa era il luogo di ritrovo della cosiddetta Livorno bene. Vi si davano appuntamento ogni sera le ragazze ed i ragazzi prossimi alla laurea e destinati a diventare medici, ingegneri, insegnanti, avvocati. Consumavano i gelati confezionati da Pasquale o le bibite servite dal mitico Albertino, molti erano i  fidanzamenti ed i matrimoni nati all’ombra della Baracchina. In seguito divenne luogo di incontro dei giocatori di carte e, con la gestione Bernini e Palandri, meta privilegiata della movida.

Dopo la chiusura nel settembre scorso, un lungo stop. Ed ora, con la gestione Bon Ton di Massimiliano Caleo e Valentina Giangrosso, un ottimo restyling nel rispetto della sua lunga storia riportandola ai tempi in cui la ritraevano celebri pittori livornesi come Natali e Ulvi Liegi.

La bella struttura in stile liberty di un bel rosso acceso, presenta anche alcune importanti novità: la terrazza che permetterà ai clienti di avere una vista diretta sul mare accessibile con ascensore e  una nuova pavimentazione a scacchiera. Restaurato il bancone, le porte storiche e posizionate le belle vetrate liberty in alto nella facciata realizzate Stefania Zannerini, aiutante  dell’artista Paolo Braschi, il primo a realizzare lampade Tiffany in Italia. Nella sala del primo piano il gallerista Padovani espone alcuni dipinti di Benvenuto Benvenuti.

Per l’inaugurazione di stasera, giovedì 1° agosto, i nuovi proprietari hanno proposto  una selezione musicale dalle ore 19,30 warm up dj set con Alessio Verani e alle ore 21 dj set di Turbojazz, vero nome Tommaso Garofalo, classe 1986, veronese ma milanese di adozione. L’ingresso è libero.


Foto del profilo di Redazione

About Redazione,