Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 18 agosto 2017

Rotary, il paziente oncologico al centro dell’attenzione del Club Livorno


Livorno, 5 agosto – La riunione del Rotary Club Livorno dello scorso 20 luglio, giovedì, ha toccato uno degli aspetti sociali più sentiti, il paziente oncologico. Il Club, nell’aprile 2017, ha presentato al Rotary Internazionale, che lo ha approvato e in parte finanziato,  il progetto La Casa, destinato alla’associazione La Casa Onlus che si occupa di pazienti oncologici in grave difficoltà economica e/o affettiva. Fondata nel 2010, collabora attivamente con le Cure Palliative dell’Ospedale di Livorno.
Alcuni mesi fa Il Rotary Club Livorno è venuto a conoscenza di questa realtà, ha incontrato i volontari che si impegnano in questo tipo di assistenza così complessa e ha aderito con convinzione alle loro richieste mirate a migliorare ulteriormente la qualità di vita dei pazienti.
E’ così nato il progetto La Casa, che prevede l’acquisto di una piccola utilitaria ( ino ad oggi è necessaria l’ambulanza per portare i pazienti in ospedale per le loro terapie croniche con costi non indifferenti per la collettività ); il supporto psicologico indispensabile per consentire agli ospiti della Casa di continuare a scrivere le pagine della loro vita in un clima familiare, accogliente e di sostegno; sessioni di terapia occupazionale con lo scopo di agire sul mantenimento delle abilità residue dell’ospite e di far sperimentare una vita comunitaria fatta di condivisione, di occupazioni e sentimenti, andando così ad abbattere la solitudine e il senso di abbandono; infine la attivazione di un percorso di musicoterapia utile a stimolare la dimensione esistenziale degli ospiti proponendo uno spazio che permetta di elaborare il dolore e la sofferenza.
La serata del 20 luglio ha avuto l’obiettivo di raccolta fondi a favore del Progetto La Casa con una massiccia presenza di rotariani che hanno consentito un notevole impulso alla fattibilità totale del Progetto, coadiuvati dal contributo della Fiat Scotti di Livorno che ha esposto alcune autovetture di pregio della Alfa Romeo (Stelvio e Giulia) e la splendida nuova Jeep Cherokee.
La partecipazione dell’attore, regista e direttore artistico del Teatro Quattro Mori, Emanuele Barresi, che ha letto Poesie di Paola Carmignani, anch’essa presente, ha impreziosito la serata.
Il progetto partirà nel prossimo mese di settembre per essere completato entro il febbraio 2018.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,