Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Gennaio 2021

Rotonda intitolata a Ciampi, il Consiglio comunale varia il bilancio ed è polemica sul compenso di Falleni


(Mirko Branca) Livorno, 29 luglio 2019 – La variazione al bilancio di Palazzo Civico è stata approvata oggi, lunedì 29 luglio, dal consiglio comunale di Livorno, che ha anche votato la delibera con cui si è deciso di intitolare la Rotonda di Ardenza a Carlo Azeglio Ciampi. I lavori d’aula, tuttavia, sono stati contraddistinti dalla polemica sul riordino della macrostruttura comunale e in particolare sul compenso previsto per Nicola Falleni, nuovo direttore generale del Comune di Livorno.

La variazione del bilancio comunale, contenuta nella delibera 512 del 25 giugno, è stata approvata dall’aula consiliare con sedici voti a favore, otto contrari e un astenuto, mentre due consiglieri pentastellati, Stella Sorgente e Luca Vecce, sono usciti al momento del voto in disaccordo con il carattere di urgenza dato al provvedimento di variazione.

Le principali novità del bilancio riguardano il sociale e la cultura. Per quest’ultima, secondo l’assessore al Bilancio, Viola Ferroni, “mancavano i fondi per coprire l’ultimo trimestre del 2019, mentre il 2020 e 2021 erano totalmente scoperti”. Al sociale, invece, andranno 500 mila euro, ossia 250 mila per il 2020 ed altrettanti per il 2021, per supporto alla Tari. Inoltre, grazie alla variazione di bilancio, sarà possibile fronteggiare le minori entrate previste dall’operazione sulla prima lettera che, secondo quanto deciso dalla giunta guidata dal sindaco Luca Salvetti, sarà gratuita. Si parla 970 mila euro da trovare, ma la cifra, sarà sostenuta dal bilancio vero e proprio e non dall’impiego di un avanzo dello stesso bilancio.

Il consiglio comunale di Livorno è iniziato con l’emendamento, presentato dalla Sorgente, che lo ha definito un “atto politico”,  su come i soldi impiegati per l’assunzione del direttore generale Falleni potessero essere utilizzati “in modo diverso e migliore”.  Ad alimentare il dibattito, in ogni caso, è stata la cifra che Falleni riceverà nei prossimi cinque anni, circa 1 milione di euro o poco più, che come ha sottolineato Andrea Romiti di Fratelli d’Italia sono “quasi quanto percepisce Mattarella”. Salvetti, rispendendo al mittente il paragone con il capo di Stato, Sergio Mattarella, ha replicato che “quando si costruisce una squadra si può scegliere di comprare un terzinaccio o un centravanti di grande qualità e le cifre sono diverse” e che “la scelta è stata portata avanti con carattere di estrema urgenza perché al nostro arrivo la macchina amministrativa era ridotta all’osso con funzionari e dirigenti che sono letteralmente scappati in questi cinque anni di guida a cinque stelle”. L’emendamento dei Cinquestelle è stato respinto con sedici contrari, otto astenuti e tre favorevoli.

Infine, l’intitolazione della Rotonda all’ex presidente Ciampi, livornese e legato alla città di Livorno. L’atto, all’approvazione, è stato accolto con un lungo applauso da parte della maggioranza che, con questa decisione, realizza un’idea che, con il governo della città affidato ai pentastellati, era stata accantonata sul nascere.