Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

24 Maggio 2024

Il sindaco Salvetti e la sua giunta (foto fornita da Nesti)

Salvetti e la sua giunta nel saluto di Natale ai giornalisti: “I numeri confermano una città che reagisce”


(Donatella Nesti) Livorno, 23 dicembre 2022 – Si è svolta nella sala del Comune di Livorno questa mattina, venerdì 23 dicembre, la consueta conferenza di fine anno riservata all’incontro tra la Giunta comunale ed i giornalisti per fare un bilancio degli interventi operati in città.

La Giunta si è presentata con un libretto pieno di numeri e foto con il quale ciascun assessore ha scelto un numero per caratterizzare il proprio operato nel 2022 proprio mentre gli sbarchi hanno impegnato la task force nell’accoglienza dei migranti. Ha iniziato lo stesso sindaco Luca Salvetti “Oggi, noi siamo qui per dare dei numeri, in modo organizzato e puntuale e che offrano uno spaccato su Livorno. Vorrei partire da uno di questi numeri, 506, ovvero le ore di monitoraggio ambientale effettuate dalla Protezione civile durante le allerte. Scelgo questo perché è un ambito in cui la città ha sofferto tanto e a cui io tengo particolarmente. In tre anni e mezzo abbiamo creato una struttura operativa, e con operativa non intendo davanti a un computer, ma a guardare un fiume nel vero senso della parola. Un aspetto di cura e attenzione verso il territorio e soprattutto verso i cittadini”.

Ogni assessore ha scelto un numero, ha fatto un breve commento lasciando poi spazio alle domande dei giornalisti, tra questi rompe il ghiaccio Juna Goti “C’è qualche autocritica?”.

A rispondere è il sindaco “L’autocritica è la base del miglioramento, una cosa che facciamo ogni giorno. Il ‘si può fare meglio’ si misura però sempre con un mondo di normative, leggi, tempistiche, burocrazia, Covid, crisi energetica, guerra ed emergenza migranti. La sfida è quella di trovare ogni volta il modo per superare queste difficoltà. Guardando il quadro complessivo l’aspetto dei rapporti e della burocrazia è quello nel quale vorrei far meglio, cercando di recuperare un giorno ogni giorno, anche se la struttura si sta muovendo in modo eccezionale”. Molti gli argomenti trattati soprattutto per quanto riguarda l’economia della città e l’occupazione, l’importanza del patrimonio culturale con importanti mostre, i problemi del traffico, il decoro urbano, la valorizzazione del porto, le zone critiche del degrado, le serate senza regole della Venezia e del centro dove di notte è pericoloso circolare.

Non poteva mancare la richiesta al Sindaco se si renderà disponibile alla scadenza del mandato per una nuova candidatura ….qualche giro di parola ma Salvetti ritiene che dieci anni siano meglio di cinque!

Tags: , ,