Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Gennaio 2021

Particolare di copertina della brochure della conferenza di fine anno (foto Comune di Livorno)

Salvetti: “Nonostante il covid, Livorno più resiliente di molte altre città”


(Donatella Nesti) Livorno, 23 dicembre 2020 – A pensare che il 2020 era iniziato bene con la visita a gennaio del presidente Mattarella in visita alla mostra di Modigliani e l’omaggio a Ciampi, ma il coronavirus covid-19 era già tra noi trasformando l’anno bisestile in annus horribilis. Mentre i decessi hanno superato i 70 mila giunge notizia, per non farci mancare nulla, che è arrivato anche in Italia il virus mutato che sembra ancora più contagioso. Comunque la Giunta ha lavorato cercando di rispettare il programma dei grandi eventi, Effetto Venezia, il Festival mascagnano, portando avanti i temi economici più importanti: la darsena Europa, il turismo e la cultura, le attività commerciali, il sostegno alle fasce più deboli, il progetto del nuovo ospedale, il nuovo piano urbanistico Pums.

Particolarmente soddisfatto il sindaco Luca Salvetti di aver riaperto nonostante le notevoli difficoltà le piscine comunali e dell’assunzione di molti giovani negli uffici comunali. La conferenza stampa si è svolta al Goldoni ma molti giornalisti hanno scelto di collegarsi da remoto attraverso la piattaforma Zoom. Molte le domande tra queste gli assembramenti dei giovani, la paventata privatizzazione delle scuole d’infanzia, la valorizzazione dell’istituto Mascagni ancora privo di un auditorium, il reperimento di nuove aree per insediamenti industriali, il lotto Zero, l’ippodromo Caprilli, la nuova gestione dell’autorità portuale, le piazze libere, il decoro urbano.

“Questi dodici mesi straordinariamente difficili, che hanno messo a dura prova il mondo, il nostro paese e naturalmente la città di Livorno”, ha detto il sindaco, ”nonostante l’emergenza sanitaria covid-19 e la conseguente crisi economica e sociale, è stata più resiliente di tante altre, ovvero è stata in grado di reagire con forza, ottimismo e positività ad eventi drammatici, e dare nuovo slancio alla propria esistenza raggiungendo risultati significativi. Adesso dobbiamo continuare ad operare puntando sulla qualità delle persone e sul lavoro serio, senza la presunzione nel pensare che ogni cosa che facciamo sia quella giusta, ma con la consapevolezza delle qualità amministrative a disposizione nella giunta e negli uffici”.

Tags: , ,