Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 20 novembre 2018

Sessismo e razzismo, conferenza al Centro Donna


Livorno, 19 ottobre 2018. L’associazione Evelina De Magistris, con il Comune di Livorno e il Centro Donna Liliana Paoletti Buti promuove l’incontro con Isabella Peretti, lunedì 22 Ottobre 2018,alle ore 16,30
Centro donna Liliana Paoletti Buti Largo Strozzi 3 Livorno che parlerà della collana sessismo e razzismo , che comprende ad oggi 26 libri pubblicati dal 2010 con la casa editrice Ediesse, editrice della Cgil. Una collana che fa riferimento anche all’Associazione Centro riforma dello Stato, lo storico centro di studi e ricerca presieduto in passato da Pietro Ingrao.
“L’invenzione delle razze per stabilire gerarchie sociali e di potere, imponendole e insinuandole come se fossero gerarchie naturali, è andata di pari passo con il dominio maschile sulle donne, con il sessismo che del razzismo è la matrice. Ma intorno e lontano da noi le soggettività che criticano e sovvertono le forme di dominio sono vive e si esprimono. Con loro facciamo questa collana”
Queste sono alcune frasi che rappresentano la carta di identità della collana: parlare di dominio sessista e razzista non significa identificare le vittime, ma identificare appunto le soggettività che criticano e sovvertono queste forme di dominio e dare loro un’opportunità di esprimersi attraverso un libro, un saggio, un racconto. E significa anche alimentare un dialogo tra soggettività e realtà “differenti” per costruire le basi di una possibile convivenza.
“Nella misura in cui si riconoscono gli altri e le altre si ammette che la loro capacità di formulare delle verità parziali sia equivalente alla nostra e che anch’essi siano portatori di qualche istanza , principio o valore degni di essere universalizzati… per costruire le basi di una possibile convivenza tra eguali e diversi occorre attivare pratiche relazionali, ma anche reciproche, flessibili e miti…”. (da La bella la bestia e l’umano. Sessismo e razzismo, senza escludere lo specismo di Annamaria Rivera, volume che ha inaugurato la collana) Le identità sono segnate da e segnano confini. Possono alzare muri.
Per saperne di più: http://www.evelinademagistris.it/evento/incontro-con-isabella-peretti/

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,