Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 22 marzo 2019

Sgomberata a Salviano casa popolare occupata indebitamente


Livorno, 27 novembre 2018 – Nel rione di Salviano è stato sgomberato all’alba di questa mattina, martedì 27 novembre, un appartamento della Casalp la cui assegnataria era morosa dal 2015. La donna, 60 anni, dipendente di un istituto bancario, aveva rifiutato il piano di rientro, pur avendo i soldi necessari a sostenerlo.

Si tratta del primo sgombero effettuato, per casistiche del genere, sotto l’amministrazione comunale dei Cinquestelle. L’assegnataria, tra l’altro, non abitava più in quell’alloggio, che veniva utilizzato da un suo parente. La casa era occupata senza titolo.

Lo sgombero segna un cambio di tendenza rispetto alla prassi esistente, fino ad oggi, nella città di Livorno, dove negli ultimi decenni, almeno secondo quanto accertato dal Comune, non si era registrato alcun provvedimento di questo tipo a carico di inquilini gravemente morosi. La situazione, secondo quanto si apprende, è stata aggravata dal fatto che l’intestataria dell’alloggio, oltre a un dimorare più in tale appartamento, è risultata in possesso di un reddito tale da essere incompatibile, in ogni caso, con l’assegnazione di una casa popolare.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,